Emilia-Romagna quarta Regione per interdittive antimafia

Lo rivela la Dia nella relazione semestrale: ci sono stati 29 provvedimenti, siamo dietro solo Campania, Sicilia e Calabria

Emilia-Romagna terra di mafia? Dopo il processo Aemilia è ormai un sentire comune: il messaggio che le nostre terre sono tra le più infiltrate da organizzazioni mafiose da anni è passato. La conferma arriva dalla relazione semestrale della Direzione Investigativa Antimafia. La Regione Emilia-Romagna è la quarta in Italia per interdittive antimafia nel secondo semestre del 2017. Davanti a noi solo Sicilia, con 80 provvedimenti, Campania con 31 provvedimenti. In prima posizione la Calabria con 110 interdittive antimafia. Le Regione del Nord, si legge, "indubbiamente rappresentano un bacino di attrazione per le consorterie criminali, stante l'elevato economico e produttivo raggiunto": 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentata rapina all'In's, 50enne minaccia con un chiodo la cassiera: lei urla e lo fa scappare

  • Cronaca

    Paura in via Spezia: ragazzina di 11 anni si sporge dalla finestra e rimane sospesa nel vuoto

  • Sport

    Parma, Palmieri: "Lì ho lasciato il cuore, stavo per tornare ma..."

  • Cronaca

    Controlli nelle aziende, la Finanza scova 14 lavoratori in nero e 51 irregolari: 4 denunce per fatture false

I più letti della settimana

  • Flying Tiger: inaugurazione il 20 novembre in via d'Azeglio, 50

  • Meteo: stanotte in arrivo i primi fiocchi di neve sulla città

  • Soragna, si schianta in auto contro un ponte di cemento: muore 36enne

  • "Come dieci dosi di cocaina, resti sveglio per una settimana: vi racconto la nuova droga

  • Flying Tiger inaugura il 20 novembre in via d'Azeglio

  • Rubano la borsetta ad una ragazza, poi aggrediscono gli amici a bottigliate davanti al Regio: due denunce

Torna su
ParmaToday è in caricamento