Entrano ubriachi in pizzeria, spintonano i clienti e minacciano di morte i carabinieri: due arresti

Due 35enni sono stati bloccati con fatica dai militari: pretendevano di essere serviti prima degli altri ed hanno seminato il panico tra clienti e gestori

Sono entrati all'interno di una nota pizzeria del centro storico di Parma, nella zona tra via Mazzini e via Repubblica, come clienti ma ne sono usciti con le manette ai polsi. Erano le 20.30 circa di domenica sera quando i due 35enni di origine moldava, residenti a Parma e regolari sul territorio italiano, sono entrati all'interno della pizzeria visibilmente ubriachi. Avevano alzato troppo il gomito già prima di arrivare nel locale. Da subito i due hanmo avuto un atteggiamento molesto sia nei confronti degli altri clienti che nei confronti dei proprietari della pizzeria: pretendevano di essere serviti per primi nonostante fossero arrivati dopo. In un primo momento le persone presenti hanno cercato di far ragionare i due uomini che però solo diventati ancora più molesti, arrivando ad insultare e a spintonare gli altri clienti. I gestori hanno chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, sono stati insultati e minacciati di morte dai due 35enni. Oltre alle minacce hanno anche tentato di aggredirli fisicamente ma i militari sono riusciti, con non poche difficoltà, a bloccarli ed arrestarli con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I due si sono anche rifiutati di dare i documenti: per questo motivo è scattata anche una denuncia per rifiuto delle generalità. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Costruisce una serra di marijuana in una stanza di casa: denunciato 29enne

  • Cronaca

    Molestie all'ex compagna, "Se mi denunci finisci male": arrestato

  • Incidenti stradali

    Noceto, due auto si scontrano e si ribaltano: due feriti al Maggiore

  • Sport

    La grinta di Lucarelli: "Dai Parma, ti manca poco"

I più letti della settimana

  • Tragedia in un'azienda agricola di Cozzano: 26enne muore travolto da un ballone di fieno

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Primo prelievo multi organo a cuore fermo: lavoro di squadra tra Parma, Reggio e Modena

  • Tagli all'accoglienza: 21 euro a migrante ma Parma se ne frega e prepara mille posti

Torna su
ParmaToday è in caricamento