Entrano ubriachi in pizzeria, spintonano i clienti e minacciano di morte i carabinieri: due arresti

Due 35enni sono stati bloccati con fatica dai militari: pretendevano di essere serviti prima degli altri ed hanno seminato il panico tra clienti e gestori

Sono entrati all'interno di una nota pizzeria del centro storico di Parma, nella zona tra via Mazzini e via Repubblica, come clienti ma ne sono usciti con le manette ai polsi. Erano le 20.30 circa di domenica sera quando i due 35enni di origine moldava, residenti a Parma e regolari sul territorio italiano, sono entrati all'interno della pizzeria visibilmente ubriachi. Avevano alzato troppo il gomito già prima di arrivare nel locale. Da subito i due hanmo avuto un atteggiamento molesto sia nei confronti degli altri clienti che nei confronti dei proprietari della pizzeria: pretendevano di essere serviti per primi nonostante fossero arrivati dopo. In un primo momento le persone presenti hanno cercato di far ragionare i due uomini che però solo diventati ancora più molesti, arrivando ad insultare e a spintonare gli altri clienti. I gestori hanno chiamato i carabinieri che, giunti sul posto, sono stati insultati e minacciati di morte dai due 35enni. Oltre alle minacce hanno anche tentato di aggredirli fisicamente ma i militari sono riusciti, con non poche difficoltà, a bloccarli ed arrestarli con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. I due si sono anche rifiutati di dare i documenti: per questo motivo è scattata anche una denuncia per rifiuto delle generalità. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sangue sulle strade: incidenti mortali raddoppiati nel 2018

  • Incidenti stradali

    Auto esce di strada a Poggio Sant'Ilario: due feriti gravi

  • Cronaca

    Delitto di Natale, condanna di Alessio Turco a 20 anni: "Educato dal padre alla violenza"

  • Sport

    Udinese-Parma 1-2| Inglese&Gervinho, coppia che delizia

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto di 4.6 a Ravenna: sentita anche a Parma

  • Visita a sorpresa: la Gregoraci al Gabbiano

  • Lavoro nero e cibo mal conservato: chiuso un bar in centro

  • Patenti false e matrimoni combinati, stroncata banda italo-dominicana: in azione anche a Parma

  • Follia al campionato Juniores: rissa tra genitori tra insulti e spinte

  • Parma, spunta il nome di Diabaté

Torna su
ParmaToday è in caricamento