Fidenza, il Gcr sul co-generatore: "E' un fantasma di lamiere"

L'Associazione Gestione Corretta Rifiuti: "Il progetto è sostanzialmente al palo, i collegamenti della centrale limitati al minimo, senza capire quale sarà il futuro di questa infrastruttura"

"Il cantiere del nuovo co-generatore giace a Fidenza dal settembre del 2010 -sottolinea il Gcr. Il cartello propone ancora 60 giorni per completare le opere della centrale di teleriscaldamento, un co-generatore da mezzo milione di euro, appaltato alla ditta Granelli Costruzioni di Salsomaggiore. Il committente la San Donnino Servizi. Ma l'opera è un fantasma di lamiere, reti metalliche, abbandono, eppure la centrale è accesa. In precaria sicurezza, visto che chiunque può accedervi senza alcuna difficoltà. Un cantiere fantasma che fuma, la ciminiera svetta verso l'alto emanando i suoi sbuffi.

Fidenza, il cantiere fantasma. Foto: Gcr

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due caldaie, una a gas metano, una a biomassa legnosa, rispettivamente 2,8 kw e 1,5 kw, progettate dall'azienda Ecorisorse Impianti Srl,  Il 30 novembre dello scorso anno anche il consiglio comunale di Fidenza si occupò della vicenda sollevata da una interrogazione. Il progetto è sostanzialmente al palo, i collegamenti della centrale limitati al minimo, senza capire quale sarà il futuro di questa infrastruttura. I residenti che nel 2011 si scaldavano con mezzi di fortuna a causa di blocchi improvvisi del sistema".

PROGETTO ABBANDONATO. "E pensare che è dal 2007 che si progetta e si discute indicando nel quartiere Europa un modello di sviluppo eco-sostenibile e ambientalmente corretto. Parole espresse dal sindaco Cantini che stentano ancora oggi a concretizzarsi. La centrale immaginiamo funzioni a gas metano, mentre non ci capisce da dove dovrebbe provenire la massa legnosa che la dovrebbe in parte alimentare. Un progetto utilizzato da Fidenza per entrare nel patto europeo dei sindaci. Un altro di quei progetti che si gettano nel business delle biomasse senza capire a fondo di che cosa si tratta. Ancora un esempio di green washing che serve soltanto a farsi belli, senza sostanza alcuna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento