Fidenza, incontro pubblico sulla mafia con Margherita Asta al teatro Magnani

Mercoledì 4 novembre alle 20.30 al Ridotto del Teatro Magnani un'occasione per comprendere il fenomeno e combatterlo

Prosegue l'impegno dell'Amministrazione comunale a favore della legalità con il progetto “Buone pratiche per la diffusione di una consapevole e radicata cultura dell'antimafia”. Dopo il corso destinato agli Amministratori, ai dipendenti pubblici e ai cittadini, il Comune di Fidenza continua il percorso di sensibilizzazione e formazione avviato in sinergia con la Regione Emila-Romagna, con la quale è stato siglato un accordo di programma, con due incontri aperti a tutta la cittadinanza sul tema delle mafie, organizzati in collaborazione con Libera Parma, perché la lotta all'illegalità e alla corruzione, per essere efficace, deve essere un cammino condiviso da tutta la comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domani sera, mercoledì 4 novembre alle ore 20.30 al Ridotto del Teatro Magnani si terrà il primo incontro dal titolo: “Il valore della memoria: dal dolore all'impegno antimafia”. Relatrici e testimoni saranno Margherita Asta, familiare di vittime di mafia, e la giornalista Michela Gargiulo. Margherita Asta, siciliana d’origine ma parmigiana d’adozione, racconterà la storia di quel tragico mattino in cui perse i suoi familiari a causa di un attentato con un’autobomba diretto al giudice Carlo Palermo. Sarà accompagnata dalla giornalista Michela Gargiulo con la quale quest’anno, nella ricorrenza del trentennale della scomparsa dei suoi familiari, ha scritto un libro su quella tragica vicenda: la testimonianza avverrà quindi a due voci sotto forma di presentazione del libro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento