Food valley e sostenibilità: riflessioni e spettacoli su "Terramacchina"

Nell'ambito del progetto "Echi di in/sostenibilità: il territorio si racconta", prevista una serie di appuntamenti pensati per le scuole, "incontri con l'autore", workshop e spettacoli teatrali

Proiezione "Terramacchina" alla presenza di Varesi e Di Domenico

Una riflessione sulla food valley e le sue contraddizioni per lanciare un messaggio di allarme sulla necessità di attuare una vera sostenibilità nell'agroalimentare, davanti a emergenze come la carenza idrica e contro sprechi sia nell'irrigazione che nel consumo, individuando anche possibili strade alternative. Questo l'obiettivo primario dell'ideazione del documentario "Terramacchina", di Daniele Di Domenico, inserito nel progetto “Echi di in/sostenibilità: il territorio si racconta”, realizzato da Cirea Università degli Studi di Parma, cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna e sviluppato dalla rete dei Centri di Educazione Ambientale della Provincia di Parma in collaborazione con l’Assessorato Ambiente della Provincia di Parma. 

Un'azione di sensibilizzazione che, dopo la proiezione del documentario "Terramacchina",  prosegue con un ciclo di appuntamenti pensati per le scuole attraverso poesia, prosa, teatro, musica, per avviare workshop, incontri con l'autore e spettacoli. Il primo appuntamento, previsto per il 14 marzo, è "Terramacchina va a scuola - Una risorsa per l'educazione alla sostenibilità", workshop dedicato ai docenti, alla presenza di Daniele Vignatelli, Anima Mundi, Gianmarco Giordani, Liceo Ulivi, Giovanni Delbono, Itas Bocchialini, Luciana Pioli, Itas Bocchialini, Antonella Bachiorri, Cirea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cinque gli "Incontri con l'autore", presso la libreria Fiaccadori: il 19 marzo con Andrea Calori, l'autore di "Coltivare la città", il 20 con Bruno Contigiani di "Vivere con lentezza", il 21 appuntamento con Annalisa Cicerchia, autrice di "Leggeri sulla terra", il 22 con Valerio Varesi, autore de "La sentenza" e il 23 con Fausto M. Pico, autore di "Su immota terra". Nell'ambito degli appuntamenti previsti, anche due spettacoli teatrali: "L'albero in tasca", di Marco Zanelli, in scena al Theatro del vicolo il 21 marzo e, il 24, "Il seme e la speranza", concerto dei Gang, Fratelli Severini in acustico all'Arci Taun di Fidenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

Torna su
ParmaToday è in caricamento