Furti all'Oviesse e da Mediaworld: tre denunce per furto e una per resistenza

Un uomo ed una donna sono entrati nel negozio di tecnologie ed hanno rubato 200 euro di oggetti per la telefonia: l'uomo si è opposto al controllo ma è stato bloccato dagli agenti delle Volanti

E' entrato all'interno del negozio Oviesse di via Mazzini come un normale cliente ma, mentre passava tra gli scaffali, si è messo in tasca alcuni cosmetici. Dopodichè stava cercando di uscire senza pagare la merce: un giovane di 22 anni è stato fermato all'uscita dall'addetto alla sicurezza che aveva seguito i suoi movimenti poco prima. Il giovane non ha opposto resistenza, ha consegnato spontaneamente la merce ed è stato denunciato per furto. Un secondo furto si è verificato all'interno del Mediaworld: un uomo ed una donna sono entrati ed hanno sottratto oggetti per la telefonia per un valore di 200 euro. All'uscita sono stati fermati dall'addetto alla sicurezza, che nel frattempo aveva chiamato i poliziotti. Gli uomini delle Volanti sono giunti sul posto ed hanno chiesto ai due giovani di mostrare la merce che aveva nascosto: uno dei due ha opposto resistenza ed è stato denunciato sia per resistenza a pubblico ufficiale che per furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento