Soragna, furto di gioielli da 10 mila euro ai danni di una 78enne: i Carabinieri ritrovano il bottino

Un'anziana signora di 78 anni residente a Soragna ha subito il 31 marzo un furto all'interno della sua abitazione. I ladri erano entrati in casa e avevano portato via ben 30 oggetti tra anelli, orecchini, collane, cofanetti e gemelli per un valore complessivo di 10 mila euro

Un'anziana signora di 78 anni residente a Soragna ha subito il 31 marzo un furto all'interno della sua abitazione. I ladri erano entrati in casa e avevano portato via ben 30 oggetti tra anelli, orecchini, collane, cofanetti e gemelli per un valore complessivo di 10 mila euro. I Carabinieri di Soragna si erano messi subito al lavoro per cercare di individuare i responsabili.

Due giorni fa i militari sono riusciti, al termine delle indagini, ad individuare l'autore del furto ed hanno riportato alla donna tutti gli oggetti rubati. Il ladro è un altro cittadino di Soragna, presso il cui domicilio i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione, ritrovando tutti gli oggetti. I Carabinieri di Soragna, pochi giorni prima, avevano individuato gli autori di alcuni furti in paese, denunciando due persone residenti all'interno del campo Nomadi di Reggio Emilia. 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Coronavirus, Vigili del Fuoco in lutto: muore a 58 anni Giorgio Gardini

  • "Chi non è residente deve lasciare l'abitazione": a Parma la truffa del falso avviso del Ministero dell'Interno

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

Torna su
ParmaToday è in caricamento