Giornata Mondiale dell'Alimentazione: le iniziative dei Musei del Cibo per il 12 ottobre

Per quest’anno ai visitatori sarà data la possibilità di visitare i musei accompagnati da una guida d’eccezione: saranno esperti dell’eno-gastronomia, studiosi, personalità di rilievo del territorio a raccontare storia e segreti dei prodotti

I Musei del Cibo partecipano anche quest’anno alla ‘Giornata mondiale dell’alimentazione’, istituita per la prima volta nel 1981 per ricordare la nascita della FAO nel 1945. L’appuntamento è per domenica 12 ottobre. Il circuito museale dedicato ai prodotti del territorio della provincia di Parma hanno scelto di aderire con un programma di iniziative volte a far riflettere sul valore - anche simbolico e culturale - del nostro cibo in coerenza con gli obiettivi della manifestazione.

Per quest’anno ai visitatori sarà data la possibilità di visitare i musei accompagnati da una guida d’eccezione: saranno esperti dell’eno-gastronomia, studiosi, personalità di rilievo del territorio a raccontare storia e segreti dei prodotti che rendono famosa Parma nel mondo. Sarà così possibile ascoltare dalla voce di Michele Berini, direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano - sezione di Parma, le storie legate al formaggio più conosciuto e mangiato d’Italia mentre a Collecchio andrà in scena il matrimonio d’eccellenza della cucina nazionale con la visita al Museo della Pasta e al Museo del Pomodoro dal titolo “Maccheroni al pomodoro: un’istituzione mondiale” proposta da Giovanni Ballarini, presidente dell’Accademia Italiana della Cucina e da Albino Ivardi Ganapini, vicepresidente dei Musei del Cibo. A Sala Baganza, presso la Cantina dei Musei del Cibo, si scopriranno i segreti della storia del vino che proprio in questo territorio si è evoluta nella produzione come nella fruizione; a raccontarlo ci saranno Manuela Catarsi, vicedirettore del Museo Archeologico Nazionale di Parma, e Giancarlo Gonizzi, coordinatore dei Musei del Cibo. La visita guidata al Museo del Salame sarà affidata invece all’esperto di alimentazione, Massimo Pelagatti, mentre al Museo del Prosciutto guiderà gli ospiti all’interno dell’ex foro boario la conservatrice dei Musei del Cibo, Alessandra Mordacci. Sarà possibile visitare anche il Museo d’arte olearia di San Secondo dove gli esperti della Coppini Arte Olearia accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’olivo e dell’olio.”
 
I Musei del Cibo aspettano inoltre bambini e genitori con attività appositamente pensate per loro, dove il rigore tecnico si affianca ad una modalità giocosa. La proposta anche per  quest’anno sarà molto ricca a partire dall’iniziativa “Un Museo tutto per noi” proposta dall’Associazione Googol ai musei di Langhirano e di Soragna. I bambini saranno i padroni del museo per un pomeriggio: insieme ai loro genitori e a una fedelissima mappa che li guiderà, visiteranno l’allestimento scoprendo che cosa è un museo e a cosa serve, cosa ci dicono gli oggetti, quanta esperienza e scienza si nascondono negli alimenti che tutti i giorni portiamo in tavola. E per far questo li aiuteranno giochi, racconti ed esperimenti.
 
Anche ai musei di Collecchio (Museo del Pomodoro e della Pasta) i bambini potranno divertirsi con la “Storia di Chicco e Pomo, amici per la pelle” proposta da Esperta. Guidati da un racconto che vede come protagonisti proprio Chicco e Pomo, i bambini saranno coinvolti in una visita animata con attività interattive, esplorazioni senso-percettive, giochi di memorizzazione e creatività alla scoperta della storia della pasta… col pomodoro!
 
“Aderiamo con grande entusiasmo anche quest’anno alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione – dichiara Maurizio Ceci, presidente dell’Associazione dei Musei del Cibo della provincia di Parma – perché crediamo fondamentale tenere alta l’attenzione sui temi della corretta alimentazione e della sostenibilità. Con il nostro circuito museale promuoviamo la conoscenza delle materie prime e delle tecniche di trasformazione, della storia e delle tradizioni perché crediamo che una vera educazione al corretto stile di vita parta proprio da una profonda comprensione del ruolo che il cibo ricopre nella vita di ognuno.”
 
Inoltre la Giornata Mondiale dell’Alimentazione quest’anno coincide con la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo; un’occasione per coinvolgere tutti attivamente nella vita dei Musei del circuito anche grazie alla gratuità dell’ingresso per tutta la giornata! Le strutture del circuito museale saranno aperte dalle 10 alle 18.
 
Il programma nel dettaglio:
 
* MUSEO DEL PARMIGIANO – SORAGNA
Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 - Ingresso libero
 
Alle 15,00 - Ingresso libero
“Un Museo tutto per noi”
I bambini padroni del Museo per un pomeriggio.
Percorso guidato e interattivo, attraverso tante tappe dislocate all’interno dell’allestimento del Museo. Racconti, giochi ed esperimenti per scoprire insieme, bambini e genitori, che cosa è un museo e a cosa serve, cosa ci dicono gli oggetti, quanta esperienza e scienza si nascondono negli alimenti che tutti i giorni portiamo in tavola. Una mappa verrà lasciata ad ogni bambino per non perdersi, per ricordare e per … ritornare! Consigliato dai 6 ai 12 anni. In collaborazione con Googol.
 
Alle 16,00 - Ingresso libero
“La patria di quel buon formaggio che si chiama Parmigiano”
 
Visita guidata al Museo del Parmigiano Reggiano con Michele Berini, Direttore del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Sezione di Parma, e degustazione guidata di formaggi di differenti stagionature.
 
A seguire - Ingresso libero
Nel contiguo Museo della Civiltà contadina di Mauro Parizzi, visita guidata alle tecniche di produzione e trasformazione dei prodotti alimentari. Mostra: “Dalle api al miele” sulla apicoltura antica.
 
* MUSEI DELLA PASTA E DEL POMODORO – CORTE DI GIAROLA – COLLECCHIO
Dalle 10 alle 18 - Ingresso libero
 
Ore 15,00 - Ingresso libero
“Storia di chicco e di pomo, amici per la pelle!”
Visita animata ai Musei della Pasta e del Pomodoro per famiglie con bambini.
Guidati da un racconto, i bambini saranno coinvolti in una visita animata con attività interattive, esplorazioni senso-percettive, giochi di memorizzazione e creatività alla scoperta della storia della pasta… col pomodoro! Consigliato dai 6 ai 12 anni. In collaborazione con Esperta.
 
Ore 16,00 - Ingresso libero
“Maccheroni al pomodoro: un’istituzione mondiale”
Visita guidata al Museo della Pasta e, a seguire, al Museo del Pomodoro, con Giovanni Ballarini, Presidente dell’Accademia Italiana della Cucina e con Albino Ivardi Ganapini, Vicepresidente dei Musei del Cibo.
 
* MUSEO DEL VINO – ROCCA DI SALA BAGANZA
Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 - Ingresso libero
 
Ore 16,00 - Ingresso libero
“Archeologia del vino nel Parmense”
Visita guidata al Museo del Vino con Manuela Catarsi, Vicedirettore del Museo Archeologico Nazionale di Parma e con Giancarlo Gonizzi, Coordinatore dei Musei del Cibo.
 
A seguire - Ingresso libero
“Le stagioni della vigna”
Inaugurazione della mostra fotografica di Riccardo Nencini nei locali della sala degustazione del Museo.
 
* MUSEO DEL SALAME – CASTELLO DI FELINO
Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 - Ingresso libero
 
Alle 16,00 - Ingresso libero
“Vera delizia d’un palato sano”
Visita guidata al Museo del Salame con Massimo Pelagatti, esperto di alimentazione.
 
* MUSEO DEL PROSCIUTTO – LANGHIRANO
Dalle 10 alle 18 - Ingresso libero
 
Alle 15,00 - Ingresso libero
“Un Museo tutto per noi”
I bambini padroni per un pomeriggio dei Musei del Cibo
Percorso guidato e interattivo, attraverso tante tappe dislocate all’interno dell’allestimento del Museo. Racconti, giochi ed esperimenti per scoprire insieme, bambini e genitori, che cosa è un museo e a cosa serve, cosa ci dicono gli oggetti, quanta esperienza e scienza si nascondono negli alimenti che tutti i giorni portiamo in tavola. Una mappa verrà lasciata ad ogni bambino per non perdersi, per ricordare e per … ritornare! Consigliato dai 6 ai 12 anni. In collaborazione con Googol.
 
Alle 16,00 - Ingresso libero
“Il prosciutto più buono d’Italia”
Visita guidata al Museo del Prosciutto con Alessandra Mordacci, Conservatore dei Musei del Cibo.
 
* MUSEO DELL’ARTE OLEARIA – SAN SECONDO
Dalle 15,30 alle 19 - Ingresso libero

Alle 16,00 - Ingresso libero 
“Dall’oliva all’olio”
Visita guidata al Museo d’Arte Olearia.

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Caso Pesci, i medici del Pronto Soccorso: "Legata, con una pallina in bocca e frustata"

Torna su
ParmaToday è in caricamento