Giovani aggredite in centro: una di loro mette in fuga i rapinatori con le mosse di karate

E' successo in pieno giorno vicino a via Farini: la ragazza, cintura nera di karate, ha allontanato i due giovani che avevano rapinato il cellulare al padre

Ha utilizzato le sue abilità nelle arti marziali per far scappare due giovani che avevano appena sottratto il telefono cellulare a suo padre e che, poco prima, avevano molestate lei e le sue amiche. E' successo in pieno centro a Parma, in una trasversale di via Farini. Due ragazze si erano fermate per cercare di recuperare un gattino che era finito sotto la pedana di un bar. Ad un certo punto due giovani in bicicletta, visibilmente ubriachi, si sono fermati davanti alle due giovani ed hanno iniziato ad infastidirle. Prima hanno chiesto una sigaretta, poi sono rimasti lì davanti con atteggiamenti e richieste insistenti. Le due hanno cercato di svicolare: quando è arrivato il padre di una di loro i due giovani lo hanno rapinato del cellulare. La figlia, cintura nera di karate, a quel punto ha riempito di schiaffi uno dei due rapinatori mentre l'altra avvisava la polizia. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • Si schianta in moto contro un muretto di fronte alla Metro: muore 40enne

  • Maxi blitz contro la 'chiesa' con il culto di Gesù Bambino di Gallinaro: perquisizioni a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

Torna su
ParmaToday è in caricamento