Gli ritirano la patente e va negli uffici della polizia Locale in bici, ma è ubriaco: fermato e denunciato

Il 42enne di Fontevivo, a cui era stata ritirata la patente per guida in stato di ebrezza, è stato sorpreso anche in bicicletta con un tasso alcolemico superiore a quello consentito per legge

Stava andando in bicicletta negli uffici della polizia Locale di Fontevivo per consegnare alcuni moduli ma è stato fermato poco prima: gli agenti stavano per uscire per alcuni servizi di controllo in strada e non hanno potuto fare a meno di notare che l'uomo, un 42enne di Fontevivo che già conoscevano, stava procedendo a zig zag, a bordo della sua bici. A quel punto lo hanno fermato e si sono accorti, dopo averlo sottoposto all'etilometro, che stava guidando il mezzo con un tasso alcolemico superiore a quello consentito per legge. Per l'uomo, che era stato fermato alla guida della sua auto dopo aver abusato di sostanze alcoliche e per questo aveva subito il ritiro della patente, oltre al sequestro dell'auto poichè non revisionata, è scattata una nuova denuncia per guida in stato di ebrezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

Torna su
ParmaToday è in caricamento