I Nas di Parma sequestrano 2 mila integratori alimentari

Blitz all'interno del deposito di un'azienda che si occupa di commercio online

Un'ispezione igienico sanitaria dei Nas ha portato al sequestro di numerose confezioni di integratori. Gli operatori hanno tolto i prodotti dalla commercializzazione per effettuare ulteriori accertamenti. E' quanto emerge da un blitz, effettuato dai Nas di Parma all'interno di un deposito di un'azienda che si occupa di commercio online. Gli integratori alimentari sequestrati sarebbero poco più di 2 mila. I militari, dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, hanno messo in atto il provvedimento poichè il prodotto è sospettato di "contenere dei principi farmacologicamente attivi", si legge in una nota. Secondo le prime informazioni il valore della merce sequestrata sarebbe di circa 63 mila euro. 

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Neonato di 8 mesi si ustiona in Autogrill: è grave al Maggiore

  • Ecco le baby gang che tengono in ostaggio il centro: "Giovanissimi tra alcol, droga e risse violente"

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • Metalmeccanici, il 14 giugno è sciopero generale: lavoratori di Parma alla manifestazione di Firenze

  • Studenti di Chimica dell’Ateneo di Parma scoprono un nuovo polimorfo cristallino della proteina PCNA umana

Torna su
ParmaToday è in caricamento