Incidente sul lavoro a Corcagnano: muore l'operaio 40enne ricoverato in Rianimazione

L'operaio di 40 anni, Alessandro Alleva, ricoverato nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Maggiore di Parma, coinvolto nell'incidente sul lavoro del 23 maggio è morto

Il 23 maggio un'esplosione all'interno di una carpenteria metallica a Corcagnano aveva riportato alle cronache il problema degli incidenti sul lavoro. Per cause ancora da accertare all'interno dell'officina si verificò uno scoppio che portò al ferimento di un operaio di 40 anni, che fu soccorso dal 118 e trasportato d'urgenza all'Ospedale Maggiore di Parma. Il ferito, giudicato molto grave dai medici, era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. Dopo alcuni giorni l'operaio ferito, Alessandro Alleva, è morto: l'ennesima vittima sul lavoro che oggi la città si trova a piangere. Alessandro lavorava all'interno della ditta del padre a Corcagnano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento