Corre per raggiungere la sorellina scesa dal bus: bimbo di 3 anni travolto da un'auto: gravissimo

Il bambino sarebbe sfuggito alla madre per andare incontro alla sorella di 6 anni che era appena scesa dal mezzo scolastico. Trasportato d'urgenza in Rianimazione con l'elisoccorso: è in condizioni critiche

Gravissimo incidente nel pomeriggio di oggi, giovedì 12 aprile in via Giovanni Battilocchi, 15, tra la località di Marzolara e quella di Calestano. Erano da poco passate le ore 16 quando, secondo le prime informazioni, un bambino di tre anni è stato investito da un'auto che stava transitando in strada vicino ad uno scuolabus, che si era appena fermato. Sul posto si sono portati immediatamente i mezzi di soccorso: l'elisoccorso, l'ambulanza e l'automedica. Secondo le prime ricostruzioni il bambino, che non era sullo scuolabus ma insieme alla madre, si è probabilmente messo a correre per raggiungere la sorellina di 6 anni che era appena scesa dal mezzo: proprio in quel momento è sopraggiunta l'auto. La dinamica dell'incidente deve ancora essere accertata con sicurezza: sono in corso accertamenti.

Il bimbo è in condizioni critiche in Rianimazione

Il piccolo, travolto dall'auto, è stato trasportato d'urgenza con l'elisocoorso al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma e subito ricoverato nel reparto di Rianimazione: le sue condizioni sono apparse ai sanitari, da subito, gravi. C'è molta apprensione per le condizioni del piccolo che è atterrato con l'elicottero in ospedale verso le ore 16.30. Secondo il primo riscontro dei medici, circa mezz'ora dopo l'arrivo, le sue condizioni sono definite molto critiche; la prognosi è riservata. Nella mattinata di domani, 13 aprile, verrà comunicato un nuovo aggiornamento.  I medici stanno effettuando tutti gli accertamenti e gli esami necessari. 

Aggiornamenti a breve

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

Torna su
ParmaToday è in caricamento