← Tutte le segnalazioni

Incidenti stradali

Autotreno in fiamme in A1: traffico bloccato in entrambe le direzioni

A1 - Autostrada del Sole · Cortile San Martino

Un autotreno ha preso fuoco nel primo pomeriggio di oggi, 9 agosto, mentre si trovava in A1, tra l'uscita per l'area di servizio Cortile San Martino e l'uscita del casello Parma Centro. Il tir, dopo aver sbandato ed urtato il guardrail, ha preso fuoco: secondo le prime informazioni l'autista sarebbe riuscito a mettersi in salvo, prima che le fiamme avvolgessero l'abitacolo e tutte le parti del mezzo. Sul posto sono arrivate le ambulanze e l'automedica: non ci sarebbero però feriti. In conseguenza dell'incidente i Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto per spegnere le fiamme: il traffico è bloccato in entrambe le direzioni di marcia, tra Terre di Canossa e Parma. Si sono formati almeno 4 chilometri di coda. 

AUTOSTRADE - Sulla A1 Milano-Napoli tra Terre di Canossa Campegine e Parma è stato chiuso il tratto in direzione di Milano  a causa di un mezzo pesante che dopo aver sbandato si è incendiato all'altezza del km 113.  All'interno del tratto chiuso il traffico è stato sbloccato,  si transita attraverso la corsia di marcia dove si registrano 4 km di coda.  Dopo l'uscita obbligatoria di Terre di Canossa dove si registrano 5 km di coda, si può percorrere la Strada Statale 9 Emilia, e rientrare a Parma. Si registrano anche 5 km di coda in diminuzione tra il bivio per la A15 e Terre di Canossa in direzione sud, in alternativa si consiglia di uscire a Parma ovest sulla A15 e rientrare a Terre di Canossa sulla A1 attraverso la via Emilia. Per le lunghe percorrenze in direzione nord si consiglia a chi si trova all'altezza di Firenze di prendere la A11 Firenze-Pisa nord, poi la A12 in direzione di Genova e all'altezza di La Spezia prendere la A15 verso Parma. Sono in corso le operazioni di distribuzione dell'acqua da parte della protezione civile alle vetture in coda. Sul posto sono presenti i soccorsi e il personale di Autostrade per l'italia

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ParmaToday è in caricamento