Caos in A1, frontale da due camion: due feriti, code di 9 chilometri, autostrada riaperta

L'incidente è avvenuto alle 7.20: ecco le uscite consigliate e gli aggiornamenti

L'incidente del 10 febbraio tra Fidenza e il bivio per l'A15

Grave incidente nella mattinata di lunedì 10 febbraio. Erano da poco passate le ore 7.20 quando, per cause in corso di accertamento, due mezzi pesanti si sono scontrati lungo l'autostrada A1, tra Fidenza ed del bivio per l'autostrada A15, all'altezza del chilometro 99 Sud, si sono scontrati frontalmente. Uno dei due tir ha fatto un salto di corsia ed ha impattato con l'altro. I due camionisti sono rimasti feriti in modo grave ma non si trovano in pericolo di vita. Sul posto i mezzi di soccorso e le ambulanze che hanno trasportato i due feriti al Pronto Soccorso dell'Ospedale Di Vaio di Fidenza.

L'autostrada è stata riaperta e le code sono in diminuzione 

In seguito all'incidente si sono formati nove chilometri di coda. I tratti tra il bivio per l'A15 e Fidenza - in direzione Milano - e tra la fine del complanare di Piacenza ed il bivio per l'A15 Parma-La Spezia - in direzione Bologna - sono rimasti chiusi per consentire le operazioni di soccorso. Secondo le prime informazioni uno dei due autoarticolati avrebbe effettuato un salto di carreggiata - da quella Sud a quella Nord: il tir ha anche perso il suo carico di sbarre di ferro. All'interno del tratto chiuso si sono formati 9 chilometri di coda. 

"Sulla A1 Milano-Napoli tra Fidenza e il bivio con la A15 Parma-La Spezia - scrive Autostrade per l'Italia - per un incidente in cui sono rimasti coinvolti 2 mezzi pesanti, avvenuto al km 99,200 alle ore 7:20, è stata disposta la chiusura dei seguenti tratti: verso Milano tra il bivio per la A15 Parma-La Spezia e Fidenza; verso Bologna tra la fine della Complanare di Piacenza ed il bivio per la A15 Parma-La Spezia. Si tratta di un tamponamento tra 2 mezzi pesanti a seguito del quale un autorticolato ha effettuato un salto di carreggiata, dalla carreggiata sud alla carreggiata nord, con parziale dispersione di carico consistente in sbarre di ferro. 

Al momento verso Bologna, si segnalano code per l'uscita obbligatoria a a partire da Basso Lodigiano e all'interno del tratto chiuso 9 km di coda tra Fiorenzuola ed il bivio per la A15; verso Milano 4 km di coda per la deviazione obbligatoria tra Parma ed il bivio per la A15, e 2 km di coda all'interno del tratto chiuso tra il bivio per la A15 e Fidenza. Per le lunghe percorrenze, verso Milano si consiglia di utilizzare la A22 Brennero-Modena e poi la A4 Milano-Brescia verso Milano, percorso inverso in direzione opposta, per chi è in viaggio verso Bologna. Per le brevi percorrenze, il traffico in direzione di Milano viene deviato sull'A15 Parma-La Spezia dove è possibile uscire a Parma ovest e attraverso la SS9 via Emilia si può rientrare a Fidenza. Chi viaggia verso Bologna deve uscire a Piacenza Sud ed è possibile rientrare in autostrada a Parma dopo aver percorso la SS9 Via Emilia. Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed i mezzi di soccorso meccanici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: si cercano le persone a contatto con l'uomo di Lesignano la sera del ballo a Codogno

Torna su
ParmaToday è in caricamento