Schianto tra due auto, muore una giovane. Gravissimo un 32enne di Busseto

Tremendo incidente stradale in provincia di Piacenza sulla strada fra Alseno e Vernasca. La vittima ha 19 anni

L'auto su cui viaggiava il giovane

E’ una scena quasi apocalittica quella che i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco si sono trovati di fronte quando sono arrivati sul luogo del gravissimo incidente avvenuto sulla strada Provinciale fra Alseno e Vernasca, fra Parma e Piacenza. Qui, nella prima serata di sabato 17 dicembre, una ragazza di 19 anni di Vernasca, Emanuela Loschi, ha perso la vita sul colpo dopo un’impatto tremendo tra la sua vettura, una Fiat Stilo, e un Volkswagen Tiguan a bordo della quale c’era un ragazzo di 32 anni di Busseto che è stato trasportato in condizioni disperate all’ospedale Maggiore di Parma. La dinamica la stanno ancora accertando i carabinieri del Nucleo radiomobile di Fiorenzuola che sono intervenuti insieme ai colleghi delle stazioni di Gropparello e Vernasca. Nell’impatto una delle due vetture è finita fuori strada e l’altra si è ribaltata su un fianco. Un groviglio di lamiere e due auto distrutte dallo schianto. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto e un camion, traffico nel caos: tangenziale chiusa

  • Cronaca

    Si fa spedire per posta 80 mila euro di cocaina a casa: i Nas di Parma arrestano un trafficante

  • Cronaca

    Tenta di stuprare una 13enne mentre dorme: arrestato operaio 41enne

  • Sport

    Parma, la fiducia della società, l'ansia dei tifosi e il mercato bloccato

I più letti della settimana

  • Parma, i messaggi 'incriminati' di Calaiò

  • Operaio travolto ed ucciso da un camion in A15

  • Cristopher Delbono è scomparso: l'appello dei familiari

  • Scontro auto-moto in via Burla, 49enne muore al Pronto Soccorso: è caccia al pirata

  • Parma, caso sms: non ci sarà l'archiviazione

  • Parma, che tegola: deferiti club e Calaiò, Ceravolo 'pulito'

Torna su
ParmaToday è in caricamento