Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

Una 27enne residente a Parma, è rimasta gravemente ferita e si trova ricoverata in prognosi riservata in ospedale. Il fidanzato Filippo Corvini è morto

foto M. Argnani

Stava viaggiano in sella ad una Harley Davidson con il proprio fidanzato quando la moto si è scontrata con un’ambulanza della Croce GialloBlu. Per il ragazzo, il 28enne Filippo Corvini, non c'è stato nulla da fare. Lei invece, una 27enne residente a Parma, è rimasta gravemente ferita e si trova ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Bufalini di Cesena.

Il drammatico incidente avvenuto nella tarda serata di venerdì, intorno alle 22.30, all’altezza dell’intersezione tra via Castiglione e la Cervese (che in quel tratto prende il nome di via Salara), tra gli abitati di Castiglione di Cervia e di Ravenna. Il giovane forlivese stava viaggiando in sella alla propria moto di grossa cilindrata, una "Harley Davidson", con la propria fidanzata, una forlivese di 27 anni residente a Parma, sulla Cervese. 

All’altezza dell’incrocio semaforico a Castiglione di Cervia, si è scontrato per cause ancora in corso di accertamento da parte della Polizia Locale di Cervia con un’ambulanza della Croce GialloBlu che, provenendo da Cervia, stava svoltando a sinistra su via Salara verso Pisignano. L’impatto è stato fatale e il giovane è deceduto sul colpo. La compagna è rimasta gravemente ferita. Immediatamente soccorsa dal personale sanitario del 118, la ragazza si trova ricoverata in prognosi riservata all'ospedale Bufalini di Cesena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna conseguenza fisica per gli occupanti dell'ambulanza. Alla guida si trovava un cervese di 69 anni, sottoposto secondo le procedure del caso agli esami tossicologici ed etilometrici, che hanno dato esito negativo. Per l'incidente c'è un testimone oculare: si tratta di un cervese di 25 anni alla guida di una Volvo, che procedeva alle spalle dell'ambulanza e che procedeva lungo la Cervese in direzione di Forlì, e colpita da alcuni pezzi della moto distrutta nella fiancata. La strada è stata riaperta all'1.30. La viabilità è stata gestita dai Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento