Madeline: uccisa a 21 anni da un pirata della strada positivo alla cocaina

La giovane 21enne, travolta dalla Fiat Punto del 57enne di Bertonico, è morta in ospedale. Pilastro sotto choc: il padre è il custode di un prosciuttificio a Langhirano

La giovane 21enne di Pilastro Madeline Mora Ramirez è morta travolta dal pirata della strada, il 57enne le cui iniziali sono S.F., milanese e residente a Bertonico, in provincia di Lodi, risultato positivo alla cocaina. La ragazza, che viveva con i genitori a Pilastro di Langhirano, è stata dichiarata morta dopo essere arrivata all'Ospedale di Lodi, dopo il soccorso da parte degli operatori del 118, che l'hanno trasportata in condizioni disperate in ospedale. Alle 5 di mattina di sabato 15 febbraio è stata coinvolta in un incidente stradale, nei pressi del treno deragliato, lungo l'autostrada A1, a Ospedaletto Lodigiano.

madeline-2

L'auto sulla quale viaggiava, una Nissan Juke, è uscita di strada per cause in corso di accertamento, si è ribaltata ma il conducente - anche lui rimasto ferito - è riuscito a far uscire tutti i passeggeri dall'auto, prima che prendesse fuoco. Il 57enne lodigiano è passato in quel momento in autostrada, proprio in quel punto, ed ha travolto i giovani già feriti: Madeline è stata centrata in pieno dal veicolo ed ha riportato gravissime ferite.

Il conducente è scappato: gli agenti della polizia Stradale, dopo aver ascoltato i testimoni ed aver visionato le immagini delle telecamere lo hanno arrestato - un'ora dopo. Il conducente dell'auto pirata ora si trova agli arresti domiciliari, con l'accusa di omicidio stradale. Non ha negato le sue responsabilità. La notizia della morte di Madeline è arrivata a Langhirano e a Pilastro: la famiglia e gli amici sono distrutti dal dolore. Il padre di Madeline è custode di un prosciuttificio della zona. Gli altri giovani che erano con lei in auto sono rimasti feriti:  V.P.E.A. 25enne dell’Ecuador residente in provincia di Parma è stato ricoverato in codice rosso ma non è in pericolo di vita. Gli altri due giovani, B.M, 20enne del Marocco, e F.M., 26 anni, di Parma, invece, hanno riportato solo delle contusioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento