Schianto a Noceto: auto contro il guardrail nella notte in via Matteotti

L'incidente è avvenuto alle 4.30 della notte tra sabato 31 agosto e domenica 1° settembre: il ferito è grave ma non in pericolo di vita

Si è schiantato contro il guardrail mentre stava percorrendo via Matteotti, nei pressi di Noceto. Grave incidente per il conducente di una Fiat Panda rossa che, verso le ore 4.30 della notte tra sabato 31 agosto e domenica 1° settembre, ha perso il controllo dell'auto che stava conducendo ed è finito fuori strada, per cause in corso di accertamento.

INCIDENTE-TANGENZIALE-NOCETO1-2

Secondo le prime informazioni avrebbe avuto un colpo di sonno: nell'incidente non sono rimaste coinvolte altre vetture. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, che hanno trasportato il ferito al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma, anche i Vigili del Fuoco, che hanno messo in sicurezza l'area. Secondo le prime informazioni le condizioni del ferito sarebbero gravi, ma non si troverebbe in pericolo di vita. INCIDENTE-TANGENZIALE-NOCETO-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento