Schianto a Scipione Ponte: 77enne muore dopo una settimana

Bruna Polinelli di Alseno, si trovava ricoverata all'ospedale Maggiore di Parma. Due giorni fa è deceduta a distanza di una settimana dall’incidente che la vide coinvolta la sera del 27 settembre

È morta a distanza di una settimana dall’incidente che la vide coinvolta, Bruna Polinelli, 77enne di Alseno. Intorno alle 22 di giovedì 27 settembre, la donna, era in auto insieme a due amiche, una di Alseno e l’atra di Lugagnano, quando tra Scipione Ponte e Salsomaggiore si scontrarono frontalmente con un’altra auto con a bordo tre ragazzi che ne uscirono illesi. La 77enne aveva riportato le ferite più gravi ed era stata condotta d’urgenza in ambulanza all’ospedale Maggiore di Parma. Lì è rimasta ricoverata sott’osservazione da parte dei medici per sette giorni, fino a quando, due giorni fa, è arrivata la notizia del suo decesso a causa dei traumi riportati in seguito allo scontro. Ex insegnante, la Polinelli lascia i fratelli Romano, Gianni ed Ermes. Ancora da stabilire la data dei funerali“
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Parma-Milan 1-1 | Punto d'oro ma c'è rammarico

  • Cronaca

    Borgotaro, agricoltore schiacciato dalla pianta che stava tagliando: grave al Maggiore

  • Cronaca

    "Massacrata e minacciata per anni dal mio ex: adesso ho paura ad uscire di casa"

  • Politica

    "Piazzale della Pace: la zona rossa c'è ma per i parmigiani"

I più letti della settimana

  • Tigotà apre a Parma lo store più grande della città

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Maxi tamponamento tra 4 auto e un furgone in via Emilia: ferito un 37enne di Fontanellato

  • "Ecco il calvario di mia figlia 11enne autistica: bullizzata nuovamente dopo la denuncia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento