Tangenziale di Soragna, tragico scontro tra auto: muore una donna

Marta Franzini, residente a Samboseto e maestra elementare a Soragna, è stata estratta dalle lamiere e trasportata al Maggiore dall'elisoccorso, ma non ce l'ha fatta. Aveva 49 anni, lascia il marito e due figli

L'incidente a mezzogiorno circa sulla tangenziale di Soragna. A scontrarsi nel tratto tra Diolo e  Soragna due auto, una Lancia Ypsilon e una Fiat Panda, guidate entrambe da due donne. Sul posto, immediato l'intervento del 118 e dei vigili del fuoco che hanno estratto dalle lamiere una delle due conducenti, trasportata con l'elisoccorso all'ospedale Maggiore dove purtroppo è deceduta poco dopo.

Marta Franzini, residente a Samboseto e maestra elementare a Soragna, aveva 49 anni. Lascia il marito e due figli.

Lievemente ferita l'altra donna che invece è stata trasportata all'ospedale di Vaio. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della municipale Terre Verdiane che ci hanno confermato come la dinamica dell'incidente resti da chiarire e che comunque sono stati effettuati tutti i rilievi del caso.

CHI ERA MARTA FRANZINI: IL PROFILO SU LIBERA SORAGNA

Nata a Soragna, sposata, con due figli grandi. Anche se ora abita appena fuori dal comune, a Samboseto, Soragna é sempre il suo paese, perchè é a Soragna che vivono le persone a lei più care. Qui lavora, fa la spesa, ha i ricordi di tutta la sua vita. Insegna nella scuola elementare da 28 anni, 20 anni dei quali a Soragna: la sua esperienza di insegnante si è divisa tra il lavoro sulla classe ed il sostegno ai diversamente abili.

Ritiene che le differenze rimangano un ostacolo, soprattutto nella mente delle persone, finchè qualcuno non sa far emergere che esse sono ricchezze ed opportunità. Le piace viaggiare. Ama la campagna, gli animali: per tutta la sua infanza il posto più bello è stata la stalla dei nonni e, anche grazie a questo, considera le radici contadine del nostro territorio una profonda fonte di ricchezza umana e culturale oltre ad una grande risorsa per il futuro.

Cattolica, ritiene che la fede religiosa, qualunque essa sia, costituisca una risorsa per gli individui che la sentono e per le collettività in cui essi vivono in quanto invita l’uomo ad interrogarsi su se stesso e sui suoi simili. Da circa un anno si dedica ad attività culturali di promozione sociale che le hanno fatto scoprire, a Soragna, aspetti di nuova vitalità. Fa parte di Libera Soragna perchè non vuole rinunciare a sperare che possa esserci una politica pulita sostenuta dagli ideali e non da interessi privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Usò il collare elettrico fino a provocare la morte del cane: condannato allevatore 47enne di Parma

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

Torna su
ParmaToday è in caricamento