Smog killer, i dati shock del rapporto Viias: a Parma 900 morti per l'inquinamento

Il 4 giugno sono stati presentati i primi risultati del progetto finanziato dal Ministero della Salute sull'inquinamento in Italia: si tratta di una mappa dettagliata dell'impianto sanitario dell'inquinamento in Italia: al Nord è concentrato il 65% della mortalità

Si chiama progetto Viias, Valutazione Integrata dell'Impatto Ambientale e Sanitario e si pone l'obiettivo di disporre di un sistema di valutazione integrata degli effetti ambientali e sanitari dell'inquinamento atmosferico. E' finanziato dal Ministero della Salute attraverso il Centro Controllo Malattie. Tra le unità operative del progetto c'è anche l'Arpa Emilia-Romagna. Il 4 giugno sono stati presentati i risultati sull'inquinamento in Italia: si tratta di una mappa dettagliata dell'impianto sanitario dell'inquinamento in Italia: al Nord è concentrato il 65% della mortalità.

I DATI A PARMA- Per quanto riguarda Parma, secondo il rapporto, nel 2005 ci sono stati 900 morti e 550 morti nel 2010 dovuti all'inquinamento, sia quello dovuto ad attività umane come la circolazione della automobile, le caldaie e gli impianti industriali, sia la presenza di sostanze chimiche nell'aria. In provincia di Parma a causa del Pm 2.5 sono morte 126 persone ogni 100 mila abitanti nel 2005 e 116 nel 2010. 

I DATI IN ITALIA- Nel 2005 il numero di decessi attribuibili all’inquinamento è stato, rispettivamente, 34.552 per il PM 2.5, 23.387 per l’NO2 e 1.707 per l’O3, nel 2010 si è osservata una forte diminuzione per il PM 2.5 (21.524) e l’NO2 (11.993), soprattutto per le ridotte emissioni dovute alla recessione economica, mentre nel 2020 cle, nonostante i miglioramenti tecnologici e le politiche adottate, si ha uno scenario tutt’altro che migliorato rispetto a dieci anni prima (28.595 morti per PM 2.5, 10.117 per NO2).

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Abusi sessuali nei confronti di un bambino di 11 anni: arrestato 37enne

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Torna su
ParmaToday è in caricamento