Inseguimento a tutta velocità tra Fontevivo e l'Interporto: malviventi incappucciati in fuga

I carabinieri hanno notato un'auto sospetta con a bordo tre persone travisate e con la targa contraffatta

Erano in tre all'interno di un'auto di grossa cilindrata, tra Fontevivo e l'Interporto, con il volto parzialmente travisato. I carabinieri di Fontanellato, che erano in zona per alcuni controlli, hanno intuito subito che qualcosa non andava e hanno deciso di portarsi in zona per fermare l'auto e verificare la situazione. A quel punto i tre malviventi sono scappati a tutta velocità a bordo della loro auto che, tra l'altro, aveva la targa contraffatta. L'ipotesi più probabile è che i tre stessero per effettuare dei furti in zona. L'inseguimento è partito dopo le 10 di mattina ed è finito con la fuga dei tre, nonostante l'intervento, a supporto dei colleghi, anche dei militari di Busseto. In corrispondenza dell'Interporto infatti l'auto 'clandestina' che portava una targa che ufficialmente era registrata per un'auto utilitaria, ha fatto perdere le proprie tracce, immettendosi in tangenziale e poi forse in autostrada. Sono in corso le indagini per verificare tutti i dettagli utili per arrivare ad identificare gli occupanti del veicolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Nuova ordinanza: dal 26 giugno i posti a sedere su bus e treni possono essere occupati al 100%

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Ospedale Maggiore: nessun paziente Covid in terapia intensiva

Torna su
ParmaToday è in caricamento