Installa telecamere per controllare i dipendenti: i Nas denunciano un'estetista

Controlli dei carabinieri in numerosi Centri di bellezza

Aveva installato un sistema di videosorveglianza per controllare i lavoratori del salone di bellezza di cui era la titolare, senza chiedere l'autorizzazione alla Direzione provinciale del Lavoro. Un'estetista di 49 anni è stata denunciata alla Procura della Repubblica dai Nas di Parma che hanno effettuato diversi controlli all'interno dei Centri estetici e dei saloni di bellezza, tra Parma e Reggio Emilia. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti infatti all'interno del salone di bellezza la titolare aveva fatto mettere un sistema di registrazione e di video sorveglianza, allo scopo di controllare le conversazioni dei lavoratori.. Secondo le norme l'installazione di questo tipo di impianti è consentito solo per esigenze organizzative e produttive e per questioni di sicurezza sul lavoro. Negli altri centri controllati non sono state riscontrate irregolarità e le norme igienico-sanitarie sono state rispettate. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lista delle 20 città più belle d’Italia: Fontanellato all'ottavo posto

Torna su
ParmaToday è in caricamento