Insulti razzisti a due ragazze siciliane: "Terrone di m... sbarcate con i neri a Lampedusa"

L'episodio sarebbe avvenuto all'interno di un pizzeria vicino al Tardini sabato sera dopo la partita Parma-Genoa

Insulti a sfondo razzista nei confronti di due ragazze di origine ragusane che si trovavano nella zona dello stadio Tardini poco dopo la partita del Parma contro il Genoa. Ecco cosa sarebbe successo nella serata di sabato secondo il racconto di due giovani che, mentre si trovavano in una pizzeria di Parma della zona sarebbero state raggiunte da offese specifiche legate alla loro provenienza: "Terrone di m... sbarcate a Lampedusa con i neri".

"Ci siamo sedute ai tavolini fuori dal locale - racconta Cecilia al sito Meridionews.it. Accanto a noi, seduti ad un altro tavolino, intenti a consumare pizza e birra, c'erano tre ragazzi verosimilmente tra i trenta e i 35 anni. Hanno subito tentato di attaccare bottone, facendo riferimento al fatto di essere stati allo stadio e facendoci domande personali. Per non essere scortesi, gli abbiamo parlato della zona in cui lavoriamo, poi, però, per troncare la discussione abbiamo specificato che non ci intendiamo di calcio". Le offese verbali sarebbe proseguite per circa un'ora, fino a quando le giovani non hanna lasciato la pizzeria: a quel punto sarebbero ancora state etichettate con l'offesa 'Terrone di merda'. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Scossa di terremoto di magnitudo 3.3: paura a Fidenza e Salsomaggiore

  • Attualità

    Parma secondo comune più efficiente d'Italia, Pizzarotti: "Quel che abbiamo fatto qui si può fare anche in Italia"

  • Attualità

    Il Giro d'Italia a Parma: festa tra bandiere tricolori ed applausi

  • Cronaca

    Blitz al parco Borsellino: marijuana e hashish nascosti tra i cespugli

I più letti della settimana

  • Mille Miglia il 18 maggio: il percorso

  • Scossa di terremoto di magnitudo 3.3: paura a Fidenza e Salsomaggiore

  • "Venduta, stuprata nelle carceri libiche e costretta a prostituirmi a Parma"

  • Corse clandestine nel parcheggio del Panorama: fermati 40 giovani

  • Installa telecamere per controllare i dipendenti: i Nas denunciano un'estetista

  • Auto esce di strada sull'Asolana: conducente grave al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento