Droga da Parma alla Val Camonica, sgominata banda italo-albanese: 22 arresti

Indagine della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia: tra gli arrestati il presidente del Darfo Calcio, squadra dove milita Davide Sinigaglia, ex giocatore del Parma

La Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia ha emesso 22 provvedimenti di arresti dopo che i carabinieri dei Comandi provinciali di Brescia e Bergamo hanno scovato un’organizzazione dedita al traffico di droga che coinvolgeva anche il parmense. Un giro di droga messo in piedi da albanesi e italiani che passava dal bergamasco e dalle zone limitrofe alla città di Parma per finire in Valle Camonica. Tra gli arrestati Gezim Sallaku, presidente del Darfo Calcio, formazione che milita nel campionato di Serie D e dove attualmente è tesserato Davide Sinigaglia, ex giocatore del Parma. I militari hanno trovato in casa del presidente tre pistole detenute illegalmente con le munizioni, nascoste in un’intercapedine del garage della sua villa che si affaccia sul lago d’Iseo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Costruisce una serra di marijuana in una stanza di casa: denunciato 29enne

  • Cronaca

    Molestie all'ex compagna, "Se mi denunci finisci male": arrestato

  • Incidenti stradali

    Noceto, due auto si scontrano e si ribaltano: due feriti al Maggiore

  • Sport

    La grinta di Lucarelli: "Dai Parma, ti manca poco"

I più letti della settimana

  • Tragedia in un'azienda agricola di Cozzano: 26enne muore travolto da un ballone di fieno

  • Bimba di 10 mesi muore nel sonno a Colorno: abitazione sotto sequestro

  • Poste non paga gli interessi di un buono di 34 anni fa: nonna e nipote risarciti

  • Lascia il figlio di 3 anni solo in casa per andare a firmare in Caserma, lui scappa in strada: 42enne denunciato

  • Primo prelievo multi organo a cuore fermo: lavoro di squadra tra Parma, Reggio e Modena

  • Tagli all'accoglienza: 21 euro a migrante ma Parma se ne frega e prepara mille posti

Torna su
ParmaToday è in caricamento