Droga da Parma alla Val Camonica, sgominata banda italo-albanese: 22 arresti

Indagine della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia: tra gli arrestati il presidente del Darfo Calcio, squadra dove milita Davide Sinigaglia, ex giocatore del Parma

La Direzione distrettuale antimafia della Procura di Brescia ha emesso 22 provvedimenti di arresti dopo che i carabinieri dei Comandi provinciali di Brescia e Bergamo hanno scovato un’organizzazione dedita al traffico di droga che coinvolgeva anche il parmense. Un giro di droga messo in piedi da albanesi e italiani che passava dal bergamasco e dalle zone limitrofe alla città di Parma per finire in Valle Camonica. Tra gli arrestati Gezim Sallaku, presidente del Darfo Calcio, formazione che milita nel campionato di Serie D e dove attualmente è tesserato Davide Sinigaglia, ex giocatore del Parma. I militari hanno trovato in casa del presidente tre pistole detenute illegalmente con le munizioni, nascoste in un’intercapedine del garage della sua villa che si affaccia sul lago d’Iseo. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Sangue sulle strade: incidenti mortali raddoppiati nel 2018

  • Incidenti stradali

    Auto esce di strada a Poggio Sant'Ilario: due feriti gravi

  • Cronaca

    Delitto di Natale, condanna di Alessio Turco a 20 anni: "Educato dal padre alla violenza"

  • Sport

    Udinese-Parma 1-2| Inglese&Gervinho, coppia che delizia

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto di 4.6 a Ravenna: sentita anche a Parma

  • Visita a sorpresa: la Gregoraci al Gabbiano

  • Lavoro nero e cibo mal conservato: chiuso un bar in centro

  • Patenti false e matrimoni combinati, stroncata banda italo-dominicana: in azione anche a Parma

  • Follia al campionato Juniores: rissa tra genitori tra insulti e spinte

  • Parma, spunta il nome di Diabaté

Torna su
ParmaToday è in caricamento