Omicidio-suicidio a Langhirano: 86enne spara alla moglie con una carabina, poi si lancia dal quarto piano

Gino Ziveri ha ucciso la moglie Gina Riccò e si è poi suicidato lanciandosi dalla finestra del quarto piano del condominio di via Mazzini 32: ha usato una carabina calibro 22. Ziveri, 86 anni, faceva l'elettricista e tirava al piattello: la moglie soffriva da mesi di Alzheimer

La Scientifica al lavoro dopo l'omicidio-suicidio

Nella mattinata di oggi, giovedì 25 ottobre, sono stati ritrovati due corpi senza vita all'interno di un'abitazione, al quarto e al primo piano di via Mazzini, 32 a Langhirano. I cadaveri sono di due persone anziane Gino Ziveri di 86 anni e la moglie Gina Riccò di 84 anni.

Si è trattato di omicidio-suicidio. Secondo le prime informazioni il marito Gino Ziveri avrebbe sparato alla moglie con un fucile e poi si sarebbe gettato dalla finestra del quarto piano sul pianerottolo. Il corpo della moglie si trova all' interno dell'appartamento mentre quello del marito sul pianerottolo. Gli investigatori stanno accertando ogni dettaglio per ricostruire la scena del crimine con precisione.  La donna soffriva da tempo di Alzheimer. L'uomo faceva l'elettricista ed aveva un negozio in paese: era tiratore al piattello. 

20181025_140729-3

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Langhirano, i carabinieri di Parma e gli uomini della Scientifica che stanno effettuando i rilievi all' interno dell'appartamento in cui è avvenuto l'omicidio-suicidio. Sul luogo dell'omicidio suicidio è arrivato anche il Procuratore di Parma Alfonso d'Avino, oltre al Pm di turno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamenti a breve 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento