Latitante e in fuga con 600 mila euro di soldi pubblici: Faccini verrà processato a maggio

L'ex consulente della partecipata Authority Stu Spa non si trova da ottobre: il Gup Mattia Fiorentini l'ha rinviato a giudizio per truffa aggravata

Federico Faccini, l'ex consulente della partecipata comunale Stu Authority Spa, è stato rinviato a giudizio dal gup Mattia Fiorentini per truffa aggravata. Lui però, ufficialmente dal 2 ottobre, è latitante: non si trova e non ha dato nessuna informazioni rispetto al luogo dove si trova, presumibilmente con la disponibilità economica dei 576 mila euro che ha prelevato dai conti della partecipata, poco prima che il suo contratto di collaborazione come consulente finanziario scadesse. Di lui si fidavano tutti, i vertici delle Partecipate e le banche: aveva accesso alle credenziali per spostare i soldi, anche perchè si occupava dei pagamenti. Dopo aver creato una società a lui intestata con un nome praticamente a quello della partecipata, secondo l'accusa ha effettuato il maxi bonifico e poi è sparito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento