Via Volturno e i lavori infiniti per il completamento della pista ciclabile

A oltre un anno dall'inizio dei lavori, dopo mesi di interruzione e la ripresa, i residenti continuano a convivere con un cantiere che determina difficoltà nel transito e fermata bus soppressa

Una storia infinita quella della pista ciclabile di via Volturno, i cui lavori di realizzazione iniziarono già nell'aprile 2011 per poi essere interrotti pochi mesi dopo, a giugno, per difficoltà da parte della ditta appaltatrice. Per evitare di indire una nuova gara d'appalto, l'Amministrazione scelse di affidare i lavori a Global Service, convenzionata col Comune, rivedendo il progetto, rinviando l'esproprio dei terreni e la realizzazione della rotonda davanti all'Ospedale.

A parte la conclusione del primo tratto, ancora oggi, a distanza di oltre un anno, parte della via è occupata dal cantiere, da largo Silocchi sino all'incrocio con via Abbeveratoia, dove non è possibile transitare per i pedoni, costretti a passare all'altro lato della strada. Ancora in vigore la soppressione di una fermata dell'autobus. Uno "sventramento", come lo definiscono alcuni residenti, con lavori in corso a intermittenza, che continuano a determinare disagi, anche se minori rispetto ad alcuni mesi fa, non solo per chi vive nei pressi ma per chi ci lavora o vi transita. Calo del commercio per mesi, come confermato dai punti vendita e problemi anche nel transito. Allo stato attuale i disagi sono diminuiti in considerazione dell'avanzamento dei lavori, che tuttavia sono ben lungi dall'essere terminati. Il tratto fino a largo Silocchi è tornato ad essere percorribile, che, tuttavia, risulta essere un marciapiede privo di qualsiasi indicazione riguardante il transito per le biciclette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

Torna su
ParmaToday è in caricamento