Mense scolastiche, Lega: "Eliminare cibi a rischio soffocamento"

La proposta di Daniele Marchetti, Lega Nord, sulle mense scolastiche dell'Emilia Romagna: "Introdurre tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense per eliminare rischi soffocamento"

“Promuovere, nell’ambito dei lavori di redazione del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018, l’introduzione di tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense scolastiche utili a eliminare o ridurre sensibilmente ogni rischio di soffocamento”. Lo chiede alla giunta Regionale una risoluzione del consigliere regionale del Carroccio, Daniele Marchetti, che punta l’attenzione sulla necessità di mettere in atto politiche e azioni mirate a sostegno dei più giovani sostenendo nel contempo la necessità di “promuovere all’interno degli istituti scolastici, percorsi formativi circa le manovre salvavita di disostruzione delle vie aeree” “Il vigente Piano Regionale della Prevenzione – spiega Marchetti in un comunicato diffuso- individua tra le azioni prioritarie proprio quella di favorire, nelle mense scolastiche, la disponibilità di scelte alimentari corrette. Non a caso alla fine del mese di aprile sono stati costituiti i gruppi di lavoro a supporto della progettazione del Piano regionale della prevenzione 2014-2018, il documento che contiene le linee d’indirizzo per i bandi di gara e per le valutazioni dei servizi appaltati che dovranno comunque essere adattate alle esigenze delle singole realtà locali”. “Ogni anno – ricorda l’esponente della Lega Nord in Emilia Romagna -  nel nostro paese più di 50 bambini perdono lavita per soffocamento causato dall’ostruzione delle vie aeree e, nemmeno a farlo apposta, la principale causa di ostruzione delle vie aeree è rappresentata dal cibo”. “Per questo – continua Marchetti  – raccogliendo la lamentela di molti insegnanti e collaboratori scolastici che lamentano la presenza di cibi non opportunamente sminuzzati nei piatti dei più piccoli, invito la giunta a farsi direttamente carico del problema promuovendo, nell’ambito dei lavori di redazione del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018, l’introduzione di tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense scolastiche utili a eliminare o ridurre sensibilmente ogni rischio disoffocamento. Fondamentale inoltre – conclude - promuovere all’interno degli istituti scolastici, percorsi formativi circa le manovre salvavita di disostruzione delle vie aeree”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Nuova ordinanza: dal 26 giugno i posti a sedere su bus e treni possono essere occupati al 100%

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Ospedale Maggiore: nessun paziente Covid in terapia intensiva

Torna su
ParmaToday è in caricamento