Mense scolastiche, Lega: "Eliminare cibi a rischio soffocamento"

La proposta di Daniele Marchetti, Lega Nord, sulle mense scolastiche dell'Emilia Romagna: "Introdurre tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense per eliminare rischi soffocamento"

“Promuovere, nell’ambito dei lavori di redazione del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018, l’introduzione di tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense scolastiche utili a eliminare o ridurre sensibilmente ogni rischio di soffocamento”. Lo chiede alla giunta Regionale una risoluzione del consigliere regionale del Carroccio, Daniele Marchetti, che punta l’attenzione sulla necessità di mettere in atto politiche e azioni mirate a sostegno dei più giovani sostenendo nel contempo la necessità di “promuovere all’interno degli istituti scolastici, percorsi formativi circa le manovre salvavita di disostruzione delle vie aeree” “Il vigente Piano Regionale della Prevenzione – spiega Marchetti in un comunicato diffuso- individua tra le azioni prioritarie proprio quella di favorire, nelle mense scolastiche, la disponibilità di scelte alimentari corrette. Non a caso alla fine del mese di aprile sono stati costituiti i gruppi di lavoro a supporto della progettazione del Piano regionale della prevenzione 2014-2018, il documento che contiene le linee d’indirizzo per i bandi di gara e per le valutazioni dei servizi appaltati che dovranno comunque essere adattate alle esigenze delle singole realtà locali”. “Ogni anno – ricorda l’esponente della Lega Nord in Emilia Romagna -  nel nostro paese più di 50 bambini perdono lavita per soffocamento causato dall’ostruzione delle vie aeree e, nemmeno a farlo apposta, la principale causa di ostruzione delle vie aeree è rappresentata dal cibo”. “Per questo – continua Marchetti  – raccogliendo la lamentela di molti insegnanti e collaboratori scolastici che lamentano la presenza di cibi non opportunamente sminuzzati nei piatti dei più piccoli, invito la giunta a farsi direttamente carico del problema promuovendo, nell’ambito dei lavori di redazione del Piano Regionale di Prevenzione 2014-2018, l’introduzione di tecniche di preparazione dei pasti destinati alle mense scolastiche utili a eliminare o ridurre sensibilmente ogni rischio disoffocamento. Fondamentale inoltre – conclude - promuovere all’interno degli istituti scolastici, percorsi formativi circa le manovre salvavita di disostruzione delle vie aeree”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Blitz dei Rac di Parma, sequestrati 100 mila litri di vino: una denuncia

  • Cronaca

    Maxi frode fiscale da 14 milioni di euro: condannati i due imprenditori arrestati in Svizzera

  • Cronaca

    Tonnellate di rifiuti non autorizzati, sequestrata area industriale a Sorbolo: una denuncia

  • Attualità

    Blu Parma il campus di via Toscana

I più letti della settimana

  • Casa Pound porta Pizzarotti ed il Comune in Tribunale, il sindaco: "Balbo, t'è pasè l'Atlantic ma miga la Pèrma"

  • Choc in campo, calciatore del Sala Baganza preso a testate e pugni: naso e denti rotti

  • Lupi cecoslovacchi uccisi a fucilate: denunciato un 67enne

  • "Io, pestato a sangue, il mio pomeriggio d'inferno sul campo"

  • Amministratore di condominio ruba i soldi dai conti correnti degli inquilini: sequestri per 40 mila euro

  • Autovelox: ecco dove saranno dal 18 al 22 febbraio

Torna su
ParmaToday è in caricamento