Locali controllati a tappeto dai poliziotti: sospesa l'attività di una sala slot

Sono state elevate sanzioni per 4 mila euro

Proseguono i controlli dei poliziotti della Questura di Parma, in collaborazione con la polizia Municipale e personale dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro, nei confronti dei locali notturni della città di Parma, per verificare il rispetto delle norme di sicurezza e delle regole sulla diffusione della musica e le autorizzazioni. Nella notte tra il 12 ed il 13 aprile i controlli si sono svolti nella zona di via d'Azeglio: un locale, al centro delle segnalazioni di alcuni cittadini, è stato sanzionato per la mancata esposizione delle tabelle che descrivono gli effetti dell'alcol, la diffusione di musica senza autorizzazione e l'ampliamento abusivo dell'area di somministrazione. 

Nel corso dei controlli sono state identificate 32 persone, controllati 4 pubblici esercizi ed un circolo privato, accertate 13 violazioni con sanzioni per 4 mila euro in totale. La Divisione di Polizia Amministrativa, inoltre, ha denunciato all’Autorità Giudiziaria la titolare di una sala VLT di Langhirano, per aver violato le prescrizioni imposte dal Questore per la conduzione dell’esercizio, con successiva sospensione dell’attività per 3 giorni.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

I più letti della settimana

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • "Tornatevene in Africa! L'autista ha insultato quei due ragazzi solo perchè neri"

  • Incendio nel bagno, 14enne ustionato alle gambe: gravissimo al Maggiore

  • Aggredito e pestato a sangue dalla baby gang davanti al Battistero: 20enne in ospedale

Torna su
ParmaToday è in caricamento