Maltempo, attenzione per i fiumi Enza e Parma. In arrivo la neve in città

Allerta meteo dalla Protezione Civile regionale per Natale e Santo Stefano. Domani dovrebbe cadere la neve in pianura con accumuli fino a 15 cm. L'Aipo continua il servizio di piena per i corsi d'acqua emiliani

Un'allerta meteo di 48 ore, per Natale e Santo Stefano, e' stata emessa dalla Protezione civile dell'Emilia-Romagna per neve e vento. La tendenza per lunedi' e' all'esaurimento. I maggiori accumuli sono previsti sui rilievi del settore centro occidentale, con valori fino a 30 cm. Nelle zone di pianura pedecollinari (province di Piacenza, Parma, Reggio, Modena, Bologna), compresi i capoluoghi, stimato un accumulo tra i 5 e i 15 cm, concentrato soprattutto nella mattinata di domenica.Sulle zone di pianura di Ferrara, Ravenna, Forli'-Cesena e Rimini accumuli di non oltre 5 cm.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continua ad essere attivo il servizio di piena dell'Aipo (Agenzia interregionale per il Po) sugli affluenti emiliani del fiume. Particolare attenzione e' dedicata in queste ore agli sviluppi delle piene di Secchia, Panaro, Parma, Enza e Taro, ma rimane alta l'attenzione anche sugli altri corsi d'acqua.
Per quanto riguarda l'asta principale del Po, gli apporti degli affluenti emiliani e in misura minore di quelli piemontesi e lombardi stanno comportando un incremento dei livelli del fiume che ''viene tenuto sotto osservazione''

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

  • Coronavirus: in arrivo una nuova certificazione

Torna su
ParmaToday è in caricamento