Colorno, il carabiniere eroe si getta nel torrente per salvare un 35enne

Il gesto del comandante dei carabinieri di Colorno Filippo Collana

Erano le ore 7 di ieri mattina, martedì 12 dicembre, il giorno della grande piena del torrente Parma a Colorno. Il comandante dei carabinieri di Colorno si è gettato nelle acque gelide per portare in salvo un uomo che, preso dal panico, si era appena gettato dalla finestra della sua abitazione a Copermio, in un'area golenale della frazione. La casa dell'uomo è stata circondata in pochissimo tempo dall'acqua, che stava fuoriuscendo a grandissima velocità dall'argine: all'interno dell'abitazione c'erano altre tre persone. Il 35enne si è gettato dal primo piano dell'edificio e poi ha chiesto aiuto: il livello delle acque era troppo alto. A quel punto il maresciallo Filippo Collana si è gettato immediatamente in acqua, con ancora la divisa addosso e lo ha salvato, consentendogli di raggiungere l'argine maestro. Grazie a questo intervento il 35enne si è salvato: i Vigili del Fuoco hanno poi raggiunto le altre tre persone ed il cane, che erano rimaste all'interno dell'abitazione allagata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

Torna su
ParmaToday è in caricamento