Mario Lupo, Parma ricorda: "I nervi di quel giorno li sentiamo ancora"

Ieri pomeriggio Parma ha ricordato l'omicidio di Mariano Lupo, l'operaio comunista miliante di Lotta Continua ucciso il 25 agosto 1972 davanti all'ex cinema Roma in viale Tanara. Per il suo ricordo un centinaio di persone si sono raccolte di fronte alla lapide che lo ricorda

Ieri pomeriggio Parma ha ricordato l'omicidio di Mariano Lupo, l'operaio comunista miliante di Lotta Continua ucciso il 25 agosto 1972 davanti all'ex cinema Roma in viale Tanara. Per il suo ricordo un centinaio di persone si sono raccolte di fronte alla lapide che lo ricorda. Qualche giorno fa una mano anonima aveva oltraggiato la memoria di Mario Lupo con una scritta fascista che ricordava "il camerata Bonazzi", condannato per l'omicidio di Mario. La scritta è stata cancellata dagli antifascisti il giorno dopo. 

Alla commemorazione hanno partecipato anche il presidente del Consiglio comunale Marco Vagnozzi e il presidente del Consiglio provinciale Mario de Blasi. L'orazione è stata tenuta da Margherita Becchetti del Centro Studi Movimenti di Parma. "I nervi di quel giorno li sentiamo ancora" ha sottolineato Pier Michele Pollutri. "Mario è stato ucciso perchè era operaio e perchè era comunista. Il nostro essere quì, come ogni anno, rappresenta in qualche modo l'inizio della stagione delle lotte nel nostro territorio".

OLTRAGGIO ALLA MEMORIA DI MARIO LUPO: SCRITTA PER BONAZZ

Quest'anno per la commemorazione di Mario Lupo c'è stato anche il ricordo delle istituzioni locali. Il presidente del Consiglio provinciale ha dichiarato: "E' un dovere delle Istituzioni essere qui oggi. Con l'omicidio di Mario Lupo abbiamo visto che la violenza fascista vuol dire morte". "L'intolleranza verso chi non la pensa come noi -ha precisato Marco Vagnozzi- non dovrebbe esserci. Tanto più se poi sfocia nell'omicidio come nel caso di Mario Lupo". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spacciavano la droga dello stupro nei locali, 4 arresti tra cui un 'insospettabile' parmigiano di 52 anni

  • Cronaca

    Rubano tre orologi da 10 mila euro da Valenti: in manette due 'professionisti' delle gioiellerie

  • Cronaca

    Blitz della polizia: quartieri al setaccio contro i furti e l'immigrazione irregolare

  • Cronaca

    Pasimafi: dalla Procura 75 richieste di rinvio a giudizio

I più letti della settimana

  • Blitz animalista a Cella di Noceto: liberati mille visoni

  • Il fisarmonicista Giovanni preso a pugni sotto casa

  • Incubo al Parco Ducale: "Vattene o ti taglio la gola"

  • Ruba bottiglie di alcolici e salmone all'Esselunga e picchia il vigilantes: 42enne in manette

  • Sorpresa Parma, Dezi rientra in lista

  • Molesta e perseguita la vicina di casa: 57enne arrestata per stalking

Torna su
ParmaToday è in caricamento