sulpl: un altro collega morto tragicamente nell'adempimento del dovere.

Auspichiamo che le Istituzioni non rimangano indifferenti di fronte a questa ennesima tragedia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Questa notte il Comandante Mauro Dodi ha sacrificato la propria Vita nell'adempimento del Dovere: una morte tragica, investito e ucciso durante un posto di controllo. Il Comandante stava agevolando l'immissione nel flusso della circolazione di un veicolo appena controllato quando un altro è sopraggiunto ad alta velocità ed ha investito l'ufficiale. Il conducente del veicolo sottoposto all'etilometro è risultato avere un tasso alcolemico superiore a 0.8 g/l. La Segreteria dell'Area Vasta di Parma e Piacenza, nella persona dei Coordinatori Sergio Ferrari e Miriam Palumbo esprimono sentite condoglianze alla famiglia del Comandante del Comando associato dei Comuni di Medesano, Fornovo e Solignano in provincia di Parma. La sua tragica morte si aggiunge alla lunga lista delle vittime del Dovere della Polizia Locale. Questa mattina abbiamo chiesto formalmente al Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini di partecipare ai funerali del nostro Collega, avendo preso parte ai funerali dei due Colleghi della Polizia di Stato di Ravenna, anch'essi morti in servizio. E' doveroso che le Istituzioni riconoscano il sacrificio dei loro servitori, senza voltarsi dall'altra parte. Lampi Blu carissimo Mauro...

Torna su
ParmaToday è in caricamento