Mercato bisettimanale, dopo 8 anni torna in piazzale della Pace

Questo significa che i 33 ambulanti che esercitano oggi la loro attività in via Verdi si ricompatteranno ai loro colleghi del mercato della Ghiaia. Il nuovo assetto del mercato bisettimanale è il risultato di un percorso difficile

A partire dal 20 agosto il mercato bisettimanale del mercoledì e del sabato ritorna, dopo 8 anni, in borgo delle Cucine e in piazza della Pace. Questo significa che i 33 ambulanti che esercitano oggi la loro attività in via Verdi si ricompatteranno ai loro colleghi del mercato della Ghiaia. Il nuovo assetto del mercato bisettimanale è il risultato di un percorso difficile che l’assessore al commercio, Cristiano Casa, ha affrontato con determinazione dal momento del suo insediamento, per giungere ad una soluzione decorosa per la città e condivisa con gli operatori del settore.

I 33 posteggi oggi presenti in via Verdi saranno, quindi, ricollocati in borgo delle Cucine e in piazza della Pace, inoltre, per motivi legati ai lavori di riqualificazione di via Romagnosi, è confermata la prosecuzione della localizzazione temporanea di tre banchi, nella giornata del sabato, e quattro, nella giornata del mercoledì,  in piazza Ghiaia di fronte all’Archivio Notarile e di altri otto banchi in via Carducci. A cui si aggiungono due posteggi temporanei in borgo della Cavallerizza e un posteggio temporaneo in piazzale Paer.

Il trasferimento del mercato bisettimanale da via Verdi in piazzale della Pace è stato approvato in data odierna con apposito provvedimento dirigenziale con il quale si fa riferimento al fatto che per il cambiamento di sede è necessario il rispetto di alcuni tempi tecnici per permettere agli agenti di Polizia Municipale di definire in modo corretto gli spazi che verranno occupati dagli stalli dei 33 banchi nella nuova zona di piazzale della Pace e di borgo delle Cucine. A questo si aggiunge anche la necessità di carattere burocratico legata alla consegna agli stessi operatori commerciali della comunicazione con cui si formalizza il trasferimento nei nuovi spazi.

La felice conclusione arriva dopo che nel 2011 il mercato della Ghiaia è stato diviso in due parti, la parte maggiore in piazza Ghiaia e la restante in via Verdi. Il mercato attualmente presente in via Verdi rappresenta, quindi, un residuo dei banchi che erano stati ospitati in un primo tempo in piazzale della Pilotta, per essere, poi, trasferiti in via Verdi. Oggi il mercato della Ghiaia torna ad avere una propria coesione dopo un percorso per nulla scontato.

“La mia soddisfazione – spiega l’assessore al commercio Cristiano Casa – nasce dal fatto che, dopo 8 anni, finalmente l’obiettivo di ricompattare il mercato della Ghiaia è stato raggiunto. È doveroso ringraziare per la pazienza dimostrata tutti gli operatori commerciali dislocati fino ad oggi in via Verdi, che ritornano nella loro posizione storica. Un ringraziamento particolare per la pazienza va anche ai residenti di via Verdi e delle zone limitrofe che, da un paio di anni, hanno avuto oggettivi disagi dalla presenza del mercato nella loro strada”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento