Controlli della Polizia in centro: moldavo accompagnato alla frontiera per il rimpatrio

L'uomo era colpito da un provvedimento di espulsione: sono state controllare circa cinquanta persone, in gran parte stranieri

Nell’ambito dei servizi congiunti di Polizia disposti dal Questore di Parma, nel pomeriggio del 25 ottobre è stata svolta un’attività mirata al controllo del territorio per la prevenzione ed il contrasto del degrado urbano. Il servizio è stato coordinato dall’ufficio Volanti della Questura di Parma, ha visto l’impiego di tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia ed una pattuglia della Polizia Municipale di Parma. Le zone interessate dal pattugliamento, sono state prevalentemente quelle del centro storico della città, fino vie del quartiere S.Leonardo e nelle aree limitrofe alla Stazione.. Nello specifico sono state sottoposte a controllo di polizia 16 auto e oltre 50 persone di cui gran parte stranieri. Tra questi è stato identificato una persona di origini moldave, colpito da un provvedimento di espulsione. B.V., queste le sue iniziali, con a suo carico numerosi precedenti di polizia, ultimati gli atti necessari è stato accompagnato presso la frontiera aerea di Parma per il rimpatrio, con il divieto di fare rientro in Italia per 3 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus: scuole chiuse a Parma e in tutta la regione fino al 1 marzo

  • Precipita da una ferrata: durante un'escursione: muore 33enne parmigiano

Torna su
ParmaToday è in caricamento