Monte Marmagna, escursionista si infortuna a 1.700 metri

Raggiunta e accompagnata a valle dal Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico

Si è concluso poco dopo le 17.00 di domenica 12 Giugno, l’intervento dei tecnici della Stazione “Monte Orsaro” di Parma del Soccorso Alpino, che dal primo pomeriggio sono stati chiamati a prestare aiuto ad un’escursionista infortunatasi durante un trekking sulle pendici del Monte Marmagna, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, una quarantanovenne residente a Modena, stava scendendo dal monte che sovrasta il Lago Santo Parmense, quando – in prossimità della Sella, a 1730 metri circa di altitudine – ha subito una dolorosa distorsione al ginocchio. Gli amici che erano con lei, hanno aiutato la sfortunata escursionista a proseguire fino al Rifugio Mariotti al Lago Santo, a 1510 metri, dove hanno fatto riposare la donna. Nel frattempo il gestore del Rifugio ha avvertito le squadre territoriali del Soccorso Alpino, che da Lagdei sono risalite a piedi fino alla conca glaciale del Lago Santo. Sfortunatamente, il trasporto a valle della trekker modenese è stato rallentato dalla chiusura della seggiovia Lagdei-Lago Santo, ferma per manutenzione, quindi i tecnici del Soccorso Alpino hanno dovuto accompagnare la donna lungo il sentiero, assicurandola con le corde durante la discesa. Arrivati a Lagdei, la donna ha rifiutato il ricovero in ospedale per accertamenti, decidendo di rientrare a Modena insieme ai propri compagni di escursione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Affittano una casa al mare ma la trovano occupata: coppia di Felino truffata via internet

Torna su
ParmaToday è in caricamento