Movida e assembramenti: scattano i controlli in centro storico

Le forze dell'ordine al lavoro per verificare il rispetto delle norme di sicurezza durante l'ora dell'aperitivo

Nella Fase 2 dell'emergenza da Covid-19 i controlli delle forze dell'ordine si stanno concentrando soprattutto nelle vie del centro storico di Parma. Da lunedì 18 maggio, infatti, i bar, i ristoranti ed i pub hanno riaperto ma con regole ben precise. Inanzitutto l'obbligo di mascherina all'interno e il rispetto della distanza interpersonale di sicurezza di un metro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi le forze dell'ordine hanno effettuato numerosi controlli in centro storico, proprio per verificare il rispetto delle norme. Le serata di questa settimana, infatti, sono le prime durante le quali i parmigiani hanno la possibilità di uscire, dopo due mesi e mezzo di lockdown: nonostante la libertà di movimento - per ora sull'intero territorio regionale - ci sono regole da rispettare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

Torna su
ParmaToday è in caricamento