Riaprono i Musei del Cibo della provincia di Parma

Per il 2015, anno dell'Esposizione Universale di Milano, il circuito museale punta a diventare meta privilegiata per i turisti e le scuole

I Musei del Cibo della provincia di Parma riaprono dal primo marzo per accogliere visitatori e scuole per far scoprire la storia e la cultura delle eccellenze eno-gastronomiche della Food Valley: Parmigiano Reggiano, Pomodoro, Pasta, Vino, Salame e Prosciutto, protagonisti di sei percorsi museali, continueranno a raccontare un territorio e l’Italia.
 
Nell’anno in cui con Expo i temi dell’alimentazione e del rispetto del territorio saranno in primo piano, i Musei del Cibo si presentano al pubblico con un’offerta unica per conoscere e approfondire la storia e la cultura legate al cibo. Di rilievo le attività didattiche formulate ad hoc e proposte a famiglie e scuole, che permetteranno di conoscere le tradizioni dei prodotti tipici italiani diventati famosi in tutto il mondo (i materiali di presentazione e didattici, così come il calendario degli appuntamenti sono disponibili sul sito del circuito www.museidelcibo.it).
 
Situati in luoghi o strutture di interesse e integrati con il territorio circostante, i Musei del Cibo della provincia di Parma sono realtà in cui vivono la storia e la tradizione gastronomica e si intrecciano a quelle del territorio fino a creare una dimensione unica nel suo genere, un patrimonio che attrae ogni anno decine di migliaia di turisti italiani ed europei (oltre 21.000 nel 2014). La particolarità delle strutture risiede non solo nel valore storico-architettonico dei luoghi in sé, ma anche nel saldo legame tra i complessi edilizi e i contenuti ospitati: il Museo del Parmigiano, a Soragna, è situato in un ex caseificio; quello del Prosciutto, si trova nell’ex Foro Boario di Langhirano, zona di lavorazione e commercio delle carni suine; il Museo del Pomodoro e il nuovo Museo della Pasta hanno sede nella Corte di Giarola, storico centro di trasformazione agroalimentare medievale e il Museo del Salame è situato nelle cantine del Castello di Felino, ambienti da sempre scelti per la conservazione e la stagionatura dei salumi. A chiudere il percorso la Cantina dei Musei del Cibo dedicata ai vini e ai prodotti del territorio di recente apertura che trova spazio all’interno dei suggestivi sotterranei e nella ghiacciaia farnesiana della Rocca Sanvitale di Sala Baganza.
 
Per tutto il mese di marzo è previsto un ricco calendario di eventi e appuntamenti per le famiglie che potranno così scoprire in modo divertente tutti i segreti dei prodotti alimentari simbolo del Made in Italy. La stagione 2015 verrà inaugurata domenica primo marzo al Museo del Parmigiano Reggiano  con un evento dedicato alla’enogastronomia all’epoca dei duchi Farnese con la presentazione del IV volume della Storia di Parma, “Il Ducato Farnesiano” edito da MUP e un’interessante tavola rotonda dedicata alla cucina farnesiana a cui seguirà una degustazione guidata.
 
Per le famiglie sono previsti laboratori didattici (sabato 7, domenica 8 e domenica 15 marzo) che prevedono tante attività ed esperimenti per imparare in modo divertente. I Musei resteranno aperti tutti i week end, compresi i giorni di Pasqua e Pasquetta (5 e 6 aprile). Informazioni e approfondimenti su www.museidelcibo.it.

Il calendario del mese:
1 marzo – Domenica - Museo del Parmigiano-Reggiano, Soragna - ore 11,00
“Il Parmigiano Reggiano alla tavola dei Farnese”
Partecipano: Giancarlo Gonizzi, Coordinatore dei Musei del Cibo; Andrea Zanlari, Presidente Camera di Commercio di Parma; Mario Zannoni, Curatore del Museo del Parmigiano Reggiano; Michele Berini, Direttore sede di Parma del Consorzio del Parmigiano Reggiano; Domenico Vera, Curatore della collana “Storia di Parma”; Giuseppe Bertini, curatore del volume “Il ducato farnesiano”; Maurizio Dodi, MUP Editore. Segue degustazione. Ingresso libero per tutti.

7 marzo – Sabato - Museo del Salame, Felino - ore 15,30
"Al Museo con gusto: facciamo il salame" - Per bambini 5-11 anni
Piccoli norcini crescono: visita accompagnata e un laboratorio dove non solo si impara come si fa a fare il salame, ma dove lo si fa per davvero!  A cura di GOOGOL. Prenotazione obbligatoria al Parma Point al numero 0521/931800. Ingresso al Museo e laboratorio gratuito per ogni bambino + un (1) adulto accompagnatore.

8 marzo – Domenica - Museo del Pomodoro, Corte di Giarola - ore 15,30
"Al Museo con gusto: le avventure di un seme" - Per bambini 5-11 anni
Visita accompagnata, letture, laboratori e attività giocate per i bambini della scuola primaria per scoprire l'incredibile mondo del suolo, dei semi e dei frutti. A cura di ESPERTA. Prenotazione obbligatoria al Parma Point al numero 0521/931800. Ingresso al Museo e laboratorio gratuito per ogni bambino + un (1) adulto accompagnatore.

14 marzo – Sabato - Museo del Parmigiano-Reggiano, Soragna - ore 9,00
"Al Museo con gusto: la scienza (divertente) nascosta nel formaggio" - Per la Scuola Secondaria di 1° grado
Vista guidata e laboratorio. Un percorso interattivo, con tanti esperimenti e attività, alla scoperta delle principali caratteristiche del latte e delle sue possibili trasformazioni.  A cura di GOOGOL. Prenotazione obbligatoria al numero 0521/931800. Ingresso al Museo e laboratorio gratuito per le classi e gli insegnanti.

14 marzo – Sabato - Museo del Vino, Sala Baganza - ore 9,00
"Al Museo con gusto: l’archeologia del vino" - Per la Scuola Secondaria di 1° grado
Vista guidata e laboratorio. Protagonisti le fasi del ciclo della vite e i contenitori del vino nella storia. A cura di IAT SALA. Prenotazione obbligatoria al numero 0521/931800. Ingresso al Museo e laboratorio gratuito per le classi e gli insegnanti.

15 marzo – Domenica - Museo del Prosciutto, Langhirano - ore 15,30
"Al Museo con gusto: la scienza (divertente) nascosta nei salumi" - Per bambini 5-11 anni
Per fare dei salumi “a regola d’arte” occorre diventare anche un po’ scienziati: una visita accompagnata e un laboratorio, con esperimenti e attività, per scoprire il perché. A cura di GOOGOL. Prenotazione obbligatoria al Parma Point al numero 0521/931800. Ingresso al Museo e laboratorio gratuito per ogni bambino + un (1) adulto accompagnatore.

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: cosa fare

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Paura per due sorelle di 13 e 12 anni, escono di casa e non rientrano per la notte: trovate dalla polizia

  • Fidenza, consulente finanziaria accusata di irregolarità: blitz della Finanza

  • I banditi assaltano nella notte una villa di Sorbolo, bottino di migliaia di euro: rubate pistole e fucili

  • Cantano e suonano davanti al Teatro Regio, due giovani denunciati: chitarre sequestrate

Torna su
ParmaToday è in caricamento