Franco Gigliotti, l'imprenditore con la passione per il calcio e il rugby

Il 49enne è stato arrestato dai Ros nell'ambito della maxi retata contro l'Ndrangheta della Dda di Catanzaro. Secondo l'accusa "è inserito nella gestione di plurimi affari della cosca per un lungo periodo e finanzia la cosca assumendo persone"

Aveva anche partecipato, tra i primi, all'operazione di salvataggio del Parma Calcio versando 15 mila euro per entrare a far parte dell'azionariato popolare con Parma Partecipazioni Calcistiche, ha sostenuto le società calcistiche di Noceto e di Felino, oltre che il rugby a Colorno. Con la sua G.F. Nuove Tecnologie di via Monte Sporno è main sponsor del Parma Calcio. L'imprenditore 49enne Franco Gigliotti, arrestato nella notte dagli uomini dei Ros con le accuse di associazione mafiosa e di intestazione fittizia di beni aggravata dal metodo mafioso, è un personaggio molto conosciuto a Parma e provincia. Gli investigatori della Dda di Catanzaro non hanno dubbi: "Franco Gigliotti è un imprenditore di 'ndrangheta. è inserito nella gestione di plurimi affari della cosca per un lungo periodo e finanzia la cosca assumendo persone. L'imprenditore si impegna ad aumentare il fatturato delle imprese di 'ndrangheta e a versare annualmente una parte dei proventi in 'bacinella'". Secondo l'accusa Gigliotti avrebbe anche messo a disposizione di persone molto vicine all'ndrangheta "le proprie entrature nel mondo dello spettacolo per organizzare eventi". L'imprenditore avrebbe assunto alcune persone, tra le quali il 40enne Vittorio Farao il 37enne Aldo Marincola, arrestati nella stessa inchiesta che si sarebbero dedicati "all'acquisto, per finalità di spaccio, di quantitativi non modici di sostanza stupefacente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento