«Nessuna data di sospensione delle attività del punto nascita all'ospedale di Borgotaro»

La nota dell'Asl: dal 4 ottobre il punto nascita di Borgotaro non ha svolto alcuna attività perché non ci sono stati altri parti

L'ospedale di Borgotaro

«La direzione generale dell’Azienda Usl di Parma non ha assunto alcun provvedimento che indichi la data per la sospensione dell’attività di assistenza al parto del punto nascita dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro». Lo afferma, in una nota ufficiale, l'azienda sainatria dopo alcune notizie circolate nei giorni scorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’Azienda Usl - si legge nella nota - assicura che quando sarà adottato questo provvedimento ne sarà data opportuna e ampia comunicazione ai cittadini, anche tramite gli organi di informazione, in tutta trasparenza. E’ vero che dal 4 ottobre il punto nascita di Borgotaro non ha svolto alcuna attività, perché non ci sono stati altri parti da quella data ad oggi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

Torna su
ParmaToday è in caricamento