Non rispetta i divieti e continua a molestare la ex compagna: 22enne arrestato

Il giovane di Polesine Zibello ha continuato a seguire e a tenderli agguati sotto casa nonostante il divieto di avvicinamento: è agli arresti domiciliari

Nonostante il divieto di avvicinamento che gli era stato imposto dal Tribunale, in seguito alla denuncia nei suoi confronti da parte dell'ex compagna ha proseguito nei suoi atteggiamenti persecutori ed è stato arrestato. Un giovane 22enne di Polesine Zibello si è reso protagonista, nelle scorse settimane di nuovi episodi di molestia, dopo quelli messi in atto qualche mese fa. Dopo la fine della storia d'amore, all'inizio dell'estate, con la ragazza il 22enne ha iniziato a mettere in atto atteggiamenti persecutori: dagli agguati sotto casa alle telefonate ripetute e i tentativi di approccio sui social. Dopo la prima denuncia della ragazza al 22enne era stato imposto il divieto di avvicinamento. Dopo i nuovi episodi il giovane è stato arrestato e messo agli arresti domiciliari. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ubriaca prende a bottigliate l'amico per gelosia, poi tira pugni ai carabinieri e danneggia l'auto: 30enne in manette

  • Cronaca

    Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Sport

    I nodi di D’Aversa: condizione fisica, compattezza e singoli

  • Attualità

    A Parma e provincia 452 mila residenti: aumentano gli stranieri in provincia

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Ruba 400 mila euro dai conti dei condomini: amministratrice 46enne denunciata e sospesa

  • Ha un malore mentre guida e si scontra frontalmente con un'altra auto in via Venezia: grave al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento