Nuovi migranti al Cornocchio

Il Comune di Parma può mettere a disposizione le strutture citate fino al 15/10/2016 tutte le utenze per il periodo di messa in disponibilità restano a carico della Società Parma Infrastrutture S.p.A.

“Premesso che l’emergenza derivante dallo sbarco di cittadini stranieri sulle coste italiane ha determinato – a partire dal mese di marzo 2014 – un consistente e costante afflusso di migranti anche sul territorio della Provincia di Parma che, alla data odierna, ha accolto nei C.A.S. (centri di accoglienza straordinaria) convenzionati con la Prefettura, numerosissimi profughi dei quali n. 1.000 tuttora presenti”, il Comune di Parma ha emesso un “provvedimento per la concessione della struttura denominata Emergenza Freddo in località Cornocchio, alla Prefettura di Parma per accoglienza migranti“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il Comune di Parma, considerata la situazione di assoluta emergenza, può mettere a disposizione le strutture citate fino al 15/10/2016 – si legge nella relativa delibera – tutte le utenze per il periodo di messa in disponibilità restano a carico della Società Parma Infrastrutture S.p.A., alla quale il presente atto sarà immediatamente notificato, per la presa in carico dei costi derivanti dai consumi per l’uso delle strutture citate e tutte le spese di gestione dell’assistenza per le persone sono a carico della Prefettura di Parma, che provvederà a stipulare convenzione con soggetto dalla stessa individuato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Blitz contro gli assembramenti: chiuso un locale in via Emilio Lepido

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento