Choc a Noceto: trovato il cadavere carbonizzato di un uomo

In corso gli accertamenti dei carabinieri in località La Rampa, lungo la strada che porta a Medesano

I carabinieri sul luogo del ritrovamento

Giallo a Noceto. Il cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato nella mattinata di oggi, giovedì 28 novembre, alle curve di Sant'Antonio, lungo la strada che collega Noceto a Medesano, nei pressi della località La Rampa. Gli operatori del 118 sono stati allertati nelle prime ore della mattinata di oggi da un residente della zona e sono intervenuti con le ambulanze verso le ore 7,10.

Sul posto sono arrivati subito anche i carabinieri di Salsomaggiore Terme, i carabinieri di Parma ed il medico legale, che hanno effettuato un sopralluogo. Sono in corso approfondimenti ed accertamenti per risalire alla cause del decesso. Sul posto anche la polizia Locale di Noceto. Secondo le prime informazioni nei pressi del luogo del ritrovamento non c'erano auto o altri veicoli bruciati. I militari stanno indagando a 360 gradi. I carabinieri stanno cercando di identificare il cadavere e di ricostruire la dinamica della morte: secondo le prime informazioni non si tratterebbe di omicidio. Le indagini sono in corso 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggiornamenti a breve 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

Torna su
ParmaToday è in caricamento