Opere di bonifica danneggiate dalle piogge: al via i contributi

Dovranno essere presentate entro il 6 dicembre le domande per beneficiare dei contributi per ripristinare le opere di bonifica danneggiate dalle forti piogge che si sono verificate nel Parmense lo scorso giugno

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha riconosciuto nei giorni scorsi, con apposito decreto, il carattere di eccezionalità delle piogge che avevano causato ingenti danni nel territorio della Bassa. Subito dopo l’evento, il Servizio Agricoltura e Risorse naturali della Provincia aveva effettuato sopralluoghi a tappeto nelle zone colpite per verificare la possibilità di far intervenire il “Fondo di Solidarietà in agricoltura”: lo strumento a disposizione del settore agricolo che può essere attivato dal Ministero nel caso di evento atmosferico eccezionale.

L’intervento per il ripristino delle opere di bonifica è il solo che è stato possibile fare partire. Non è infatti stato possibile attivare il Fondo per gli indennizzi diretti alle aziende agricole per fare fronte ai pesanti danni subiti dalle coltivazioni: il pomodoro, la barbabietola da zucchero, i cereali, le foraggere, il mais, gli erbai e le altre colture danneggiate dalle piogge, rientrando nel Piano assicurativo nazionale, sono tutte ammissibili all’assicurazione agevolata e, in quanto tali, non possono beneficiare di altri contributi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “Fondo di Solidarietà” può intervenire quindi solo per il ripristino delle opere di bonifica danneggiate: è proprio su questo fronte che ha lavorato la Provincia, avanzando alla Regione una proposta che successivamente è stata accolta dal Ministero. Per beneficiare dei contributi per ripristinare le opere di bonifica danneggiate, bisogna presentare domanda entro lunedì 6 dicembre 2010 alla Provincia (Servizio Agricoltura).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Allerta meteo arancione per temporali, temperature in picchiata

  • Coronavirus, a Parma zero decessi e zero contagi

Torna su
ParmaToday è in caricamento