Parma-Inter, in curva Nord al Tardini nonostante il Daspo: arrestati due tifosi

La Digos ha individuato alcuni ultras che rimanevano seduti e con il volto travisato: due di loro erano gravati da un Daspo ancora in corso

Foto D. Fornari

Durante l'ultima partita di campionato del Parma, quella di sabato sera contro l'Inter al Tardini, sono stati fermati dei tifosi originari di Catania presenti in curva Nord allo stadio Tardini per assistere alla sfida nonostante su di loro gravasse un provvedimento di Daspo. Sono stati arrestati sabato dalla Digos. I poliziotti, in servizio di ordine pubblico in occasione dell'anticipo della 23esima giornata, hanno individuato alcuni tifosi che si trovavano allo stadio Tardini con il volto travisato e non partecipavano, come gli altri, alle attività della curva Nord. Alla fine della partita gli agenti della Digos hanno bloccato ed identificato tre persone: per due di loro è scattato l'arresto. La terza persona invece aveva un Daspo già scaduto e si trovava quindi in una situazione di regolarità. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tonnellate di rifiuti non autorizzati, sequestrata area industriale a Sorbolo: una denuncia

  • Incidenti stradali

    Tragedia a Compiano: 37enne investito ed ucciso da un'auto

  • Attualità

    Varco elettronico tra Borgo Tommasini e via Nazario Sauro attivo dal 25 febbraio

  • Cronaca

    "Io, pestato a sangue, il mio pomeriggio d'inferno sul campo"

I più letti della settimana

  • Choc in campo, calciatore del Sala Baganza preso a testate e pugni: naso e denti rotti

  • Casa Pound porta Pizzarotti ed il Comune in Tribunale, il sindaco: "Balbo, t'è pasè l'Atlantic ma miga la Pèrma"

  • Lupi cecoslovacchi uccisi a fucilate: denunciato un 67enne

  • "Io, pestato a sangue, il mio pomeriggio d'inferno sul campo"

  • Falsi 'Prosciutto di Parma Dop' e 'Coppa di Parma Igp': sequestri per 16 quintali

  • Amministratore di condominio ruba i soldi dai conti correnti degli inquilini: sequestri per 40 mila euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento