Parmalat, in corso perquisizioni e sequestri della Guardia di Finanza

Al lavoro gli uomini della Guardia di Finanza di Parma e quelli del Nucleo di polizia tributaria di Bologna. Il reato ipotizzato è appropriazione indebita aggravato dall'abuso di autorità

Gli uomini della Guardia di Finanza di Parma e quelli del Nucleo di polizia tributaria di Bologna stanno eseguendo una serie di perquisizioni e sequestri in Emilia e Lombardia nei confronti del gruppo Parmalat. Le attività, disposte dalla procura di Parma, riguardano oltre a Parmalat, Lactalis Italia, Pricewaterhouse Coopers, Mediobanca-Banca Credito Finanziario e lo studio legale Durso Gatti e Bianchi. Il reato ipotizzato è appropriazione indebita aggravato dall'abuso di autorità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • Maxi blitz contro la 'chiesa' con il culto di Gesù Bambino di Gallinaro: perquisizioni a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Dal Festival del Cioccolato all'enogastronomia, castelli e visite guidate: ecco il week end

Torna su
ParmaToday è in caricamento