Passo del Cerreto, 65enne scivola in un canale si infortuna: in azione il Soccorso Alpino

Le operazioni di ricerca e soccorso sono rese più difficili dalla poca visibilità ed il maltempo

I tecnici del Soccorso Alpino Emilia  Romagna, sono impegnati in un intervento in supporto ai colleghi toscani nel comune di Comano (Ms), tra i Passi del Lagastrello e del Cerreto, nelle zone di confine con le province di Reggio Emilia e Parma. Si tratta di una persona scivolata in un canale, infortunata ed impossibilitata a muoversi. Oltre al SAST (Soccorso Alpino e Speleologico Toscano) sono già sul posto i tecnici del SAER provenienti dalle province di  Reggio Emilia e  Parma. Le operazioni di ricerca e soccorso sono rese più difficili dalla poca visibilità ed il maltempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricerche sospese sul versante emiliano

Sono state sospese per maltempo sul versante emiliano, mentre continuano sul versante toscano le ricerche di un uomo, un sessantacinquenne originario della Nuova Zelanda ma con passaporto statunitense, che dal tardo pomeriggio di ieri è disperso sull'Appennino tosco-emiliano, tra le province di Massa Carrara, Reggio Emilia e Parma.  L'uomo, pare essere ferito sul fondo di un canale, ma purtroppo  il contatto telefonico  si è interrotto dalla sera di ieri. Le squadre emiliane, partire dalle province di Parma e Reggio Emilia, hanno perlustrato la zona di crinale nord  tra il passo del Lagastrello e quello del Cerreto, senza tuttavia avere riscontro. Un violento temporale, ancora in atto, ha costretto le squadre a rientrare per motivi di sicurezza. Sul versante toscano continuano invece, ad opera del Soccorso Alpino toscano, le operazioni di ricerca, che continueranno anche nella notte e, in caso di ulteriore necessità, anche nella mattina di domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento