Paura a Fornovo, picchia la compagna che chiama i carabinieri: arrestato 35enne

L'uomo è libero in attesa del processo ma il Gip ha convalidato la notifica dell'allontanamento dall'abitazione in cui sono avvenute le violenze

E' riuscita a chiamare i carabinieri mentre il convivente la stava picchiando all'interno del suo appartamento a Fornovo. Una donna italiana di 30 anni ha avuto il coraggio, l'altra sera, di avvertire i militari che sono arrivati sul posto in pochi minuti ed hanno arrestato l'aggressore, un 35enne italiano residente a Parma per violenza domestica. L'episodio si è svolto l'altra notte: l'uomo, dopo essere tornato a casa ubriaco ha iniziato a pestare la donna, per futili motivi: lei, che avrebbe anche cercato di difendersi dalle botte del suo convivente, ha composto il 112.

Una pattuglia dei carabinieri di Collecchio-Sala Baganza è arrivata sul posto: i militari hanno cercato di riportare la calma ma il 35enne ha inveito anche contro di loro e a minacciarli. La ragazza, che aveva un occhio tumefatto, è stata medicata al Pronto Soccorso mentre il suo aggressore è stato arrestato per violenza domestica. Secondo il racconto della donna, che ha riferito tutto ai carabinieri, non sarebbe stato il primo episodio. Il 35enne è ora libero, in attesa del processo. E' stata convalidata però dal Gip la notifica di allontanamento dall'abitazione della donna, oltre al divieto di avvicinamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Coronavirus, 3 giugno: ecco cosa potranno fare da oggi i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento